Basket, Serie A: Milano in vetta con Cremona e Reggiana

2015-12-20 23:36:26
Pubblicato il 20 dicembre 2015 alle 23:36:26
Categoria: Serie A Basket
Autore: Redazione Datasport.it

C'è un nuovo trio in vetta alla Serie A di basket. Sono Milano, Cremona e Reggio Emilia a coabitare in prima posizione a 18 punti dopo le vittorie contro Brindisi, Avellino e Caserta. Abbandona invece il vertice Pistoia, che perde 76-72 in casa della Virtus e rimane ferma a 16 punti. Venezia sconfigge senza alcun problema una pericolante Varese, nel lunch match si rialza Cantù con un 87-77 su Trento. Sassari, infine, perde 86-83 ai supplementari a Torino.
 
Tre quarti di sofferenza e un 77-72 che scaccia i cattivi pensieri: questo il riassunto del posticipo di Assago, con l'Olimpia che (ancora in assenza di capitan Gentile) ringrazia un grande Krunoslav Simon: il numero 43 firma 19 punti in 30 minuti con 3/6 da tre e trascina la squadra di Repesa ad un importante successo. Brindisi battaglia fino alla sirena sulle ali di un grande Banks (15 e ben 9 falli subiti) ma negli ultimi cinque minuti del match deve arrendersi.
 
Importantissimo in chiave salvezza il successo della Virtus su Pistoia, che perde la terza partite delle ultime cinque in campionato e dice addio alla vetta. I 17 punti di Fells lanciano i padroni di casa, che salgono a 8 punti in classifica e completano il gruppone delle penultime. Torino si prende infatti un altro nobile scalpo dopo quello di Milano e sconfigge sassari, ma resta comunque ultima in classifica a quota 6. Se la lotta salvezza s'infiamma, anche in vetta le contendenti non scherzano.
 
Reggio conferma la sua consistenza battendo senza alcun patema Caserta, grazie ai 16 punti della coppia Aradori-Della Valle e ai 15 di Polonara; ottava vittoria consecutiva per una Cremona sempre più convincente, capace anche di soffrire con Avellino. I 13 punti di Cusin pesano parecchio, gli ospiti sfiorano il colpo con Nunnally e Leunen ma alla fine devono arrendersi. Vittoria nettissima anche per Venezia, che schianta 84-58 una Varese alla quarta sconfitta consecutiva. Completa il quadro il 72-69 di Pesaro in casa di Capo d'Orlando.