Basket, Serie A: Milano no-stop, Avellino e Reggio seconde

2016-11-06 23:10:38
Basket, Serie A: Milano no-stop, Avellino e Reggio seconde
Pubblicato il 6 novembre 2016 alle 23:10:38
Categoria: Serie A Basket
Autore: Redazione Datasport.it

Milano si conferma inarrestabile anche nella sesta giornata di Serie A, rimanendo a punteggio pieno grazie alla sofferta vittoria di Torino: i campioni d'Italia s'impongono 100-97 sulla Manital e salgono a 12 punti. Alle loro spalle, a quota 10, c'è la coppia composta da Avellino e Reggio Emilia: Sidigas corsara dopo un supplementare sul campo di Varese, battuta 79-77; la Grissin Bon, invece, batte con un netto 90-77 su Cantù
 
Tre sconfitte di fila in Eurolega, ultima la beffa al supplementare a Bamberga, ma percorso netto in campionato: Milano mette la sesta al PalaRuffini, ma è costretta agli straordinari da una Fiat in giornata di grazia. L'Olimpia concede troppo ai padroni di casa che, trascinati dal talento di Harvey, giocano un grande un primo tempo fatto di sorpassi e controsorpassi. Dopo l'intervallo lungo (51-57), i campioni d'Italia provano a scappare con i canestri di Simon (16) ma Torino ha il merito di rimanere attaccata al match, scivolando massimo a -7. In avvio dell'ultimo periodo i ragazzi di Vitucci trovano il pari (73-73), poi è una bomba di Wilson (17) che mette la freccia (82-81): Milano risponde con McLean (14) e Hickman (11), Torino prova a tenere il passo con White (12) e Mazzola (7) ma in volata godo gli uomini di Repesa che mantengono l'imbattibilità italiana.
 
Lunch match di lusso, ma anche le gare del pomeriggio non scherzano. Spettacolo a Masnago, dove Avellino conferma le sue ambizioni di alta classifica sconfiggendo dopo un overtime Varese: la Sidigas soffre terribilmente la vena di Chris Eyenga (20 punti e 6 rimbalzi) ma sfrutta al meglio i 16 punti di Adonis Thomas, supportato da Ragland e Green (27 a referto in due). Prima vittoria al supplementare per i campani, la quinta complessiva su sei gare. E' lo stesso ruolino di marcia della solita Reggio Emilia, da tempo seconda forza del campionato: il 90-77 (Polonara 21, Waters 15) su Cantù lo conferma. Caserta batte Trento con un netto 84-67 (Sosa e D. Cinciarini 18, Jefferson 19), in serata invece Venezia cade 84-78 (Ceron 23, McGee 19) a Pesaro.
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it