Basket, Serie A: Milano-Cremona-Reggio, trio in vetta

2016-02-14 23:06:55
Pubblicato il 14 febbraio 2016 alle 23:06:55
Categoria: Serie A Basket
Autore: Redazione Datasport.it

Torna il trio Milano-Cremona-Reggio Emilia in vetta alla classifica della Serie A di basket. Nel lunch match della 20esima giornata la Grissin Bon perde 90-80 nel testacoda con Pesaro e consente a Vanoli e Olimpia di balzare al primo posto a 28 punti. La squadra di Pancotto batte 66-50 Torino e si conferma la sorpresa della regular season, quella di Repesa invece vince il big match contro Pistoia con un autoritario 85-80.
 
Emozionante il big match del PalaCarrara, con una Milano che dà prova di tutta la sua forza per un tempo e poi rischia di farsi clamorosamente rimontare dai grintosi padroni di casa. L'Olimpia arriva a condurre anche di 17 grazie ad uno scatenato Kruno Simon (22 punti con 6/10 da tre), poi si addormenta e lascia a Knowles e Blackshear (34 equamente divisi) la possibilità di riportare sotto la Giorgio Tesi. Nel finale si erge anche il nuovo pivot uruguaiano dell'EA7 Batista: ottima la sua prova con 11 punti e 7 rimbalzi.
 
Il lunch match della domenica di basket resta indigesto alla Grissin Bon Reggio Emilia. All'Adriatic Arena di Pesaro i ragazzi di Menetti cedono 90-80 contro l'ultima della classe che vola a cavallo del secondo e terzo quarto grazie ai 41 punti della coppia Daye-Lacey. Una battuta d'arresto imprevista per la Reggiana che, a pochi giorni dall'eliminazione in Eurocup, paga le tante assenze e perde anche la vetta solitaria della classifica. 
 
Cremona, come Milano, non sbaglia sconfiggendo Torino con un netto 66-50 (Mian 22, Dyson 17) e affiancando Reggio e Olimpia a 28 punti: ultima posizione solitaria invece per i piemontesi, fanalino di coda con 12 punti. Nelle altre gare spicca l'86-68 (Scott 20, Heslip 16) di Brindisi su Cantù: la Enel riaggancia la zona playoff e allontana proprio i lombardi, che in caso di successo sarebbero saliti in ottava posizione. Completano il quadro le vittorie di Caserta (69-65 su Bologna) e Capo d'Orlando (82-81 a Varese).