Basket, Serie A: festa Milano, vince in extremis e scappa in vetta

2016-03-06 21:58:06
Pubblicato il 6 marzo 2016 alle 21:58:06
Categoria: Serie A Basket
Autore: Redazione Datasport.it

La festa è al Forum. Nel giorno degli 80 anni della società, l'Olimpia batte al supplementare Torino al termine di un match spettacolare e resta da sola in testa almeno per una notte, in attesa della Reggiana impegnata nel monday night: finisce 94-90, con i biancorossi che completano una super rimonta. All'ultimo respiro anche il successo di Cremona, che batte 74-73 Capo d'Orlando e resta in scia dell'EA7. Ok pure Avellino, Brindisi, Bologna e Varese.

Gli oltre 12mila presenti ad Assago applaudono pezzi di storia biancorossa come Dan Peterson e Dino Meneghin, poi si esaltano con un match spettacolare dove il fanalino Torino sforna una prestazione sontuosa e per un soffio non riesce a tornare a casa con l'intero bottino. Milano, affaticata dopo il tosto impegno in Eurocup col Banvit, soffre la grinta sotto canestro degli ospiti, che nell'ultimo quarto mettono il turno e a 3'30" dalla sirena raggiungono il massimo vantaggio: 65-74: un passivo che scuote l'Olimpia, capace di confezionare un parziale di 14-3 col quale firma il sorpasso. Una dormita difensiva regala a Dyson il layup che vale i supplementari, dove però Simon (19) e compagni riescono ad avere la meglio.

All'ultimo respiro anche la sfida del PalaRadi, dove Cremona riesce ad avere la meglio di Capo D'Orlando grazie ad un pazzesco canestro di Starks a 2" dalla fine: agli ospiti non basta il solito super Boatright (21), la Vanoli resta in scia dell'EA7. Due lunghezze più indietro sale Avellino, che continua la sua inarrestabile corsa in campionato: batte 81-77 Cantù e agguanta la nona vittoria consecutiva, agli ospiti non bastano i 29 di Johnson. Si rialza invece Pistoia che dopo 4 ko di fila (40 giorni di digiuno) torna alla vittoria sul parquet di Caserta: 88-94 con i 22 di Knowles. In chiave playoff importante vittoria di Brindisi che supera Pesaro 81-76 trascinata da un super Banks (33), mentre Sassari scivola e regala a Bologna la sua prima vittoria esterna della stagione (85-91). Vittoria infine di Varese che approfitta delle fatiche di coppa di Trento e la mette ko: 96-82 con i 27 centri di Brandon Davies.