Basket, Nba: James terza tripla doppia. Vincono Cleveland e Toronto.

2017-12-18 09:22:33
Pubblicato il 18 dicembre 2017 alle 09:22:33
Categoria: NBA
Autore: Danilo Supino

Nella nottata Nba quattro partite, con decise conferme East Coference. Alla Capital One Arena di Washington, i Cleveland Cavaliers battono i Wizards, 99-106. LeBron James è in un periodo di grazia: terza tripla doppia consecutiva per lui, 20 punti, 15 assist e 12 rimbalzi. Subito alle spalle dei Cavs, non mollano un passo i Toronto Raptors che vincono contro i Sacramento Kings 108-93. Terza vittoria di fila per i Detroit Pistons, 114-110 agli Orlando Magic. Gli Indiana Pacers superano i Brooklyn Nets, al Barclays Center, 97-109.

Los Angeles, Utah e ora Washington. No, non è un amercan tour dall'ovest verso est, sono le squadre che hanno subito le consecutive triple doppie del sommo LeBron James. I Cleveland Cavaliers hanno battuto i Washington Wizards 99-106. Se nnel ultime partite Boston ha avuto qualche sbavatura, i Cavs hanno dato sempre prova di essere presenti lì alle loro spalle confermandosi seconda forza ad Est. D'altronde con un James così non si può non essere competitivi. LeBron è in buona compagnia, contro Washington Kevin Love ha chiuso con 25 punti e 9 rimbalzi.

Off topic. LeBron ha indossato due scarpe di colore diverso, una bianca e una nera entrambe con la scritta "uguaglianza". Il destinatario è stato il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump.

Celtics, Cavs e poi Raptors. Anche Toronto sta conducendo un'ottima Regular Season, con DeMar DeRozan protagonista. In nottata i canadesi hanno battuto i Sacramento Kings per 108-93, e il numero 10 Raptors ha messo a referto 21 punti.

Nelle posizioni alte fa capolino Indiana guidata da Victor Oladipo. I Pacers vincono contro Brooklyn 97-109.

Brivido Detroit che superano gli Orlando Magic 114-110. I Pistons vanno all'intervallo lungo con un vantaggio di +17. Al rientro chiudono un terzo quarto in parità e rischiano di vedere sfumare la vittoria con il 18-31 dell'ultima frazione. Orlando ci ha creduto fino all'ultimo portando Hezonja (28), VUcevic (doppia doppia con 24 punti e 14 rimbalzi) e Simmons (23) tra i primi tre top scorer del match; per Detroit Bullock ed Harris mettono a referto 20 e 17 punti.