Barcellona, Dembelé malato di playstation: tensione col club

2018-11-20 15:15:32
Barcellona, Dembelé malato di playstation: tensione col club
Pubblicato il 20 novembre 2018 alle 15:15:32
Categoria: Notizie Liga
Autore: Michele Nardi

A Barcellona è scoppiato ufficialmente il caso Ousmane Dembelé. Il talentino francese è al centro del ciclone per i suoi comportamenti poco professionali: il classe 97 è dipendente dai videogiochi e non sta curando minimamente la sua dieta, preferendo cibo spazzatura ad alimenti sani.

L’ultimo caso è quello del finto mal di pancia. Il giocatore non si era presentato all’allenamento dichiarando di stare male ma quando il medico sociale dei catalani è arrivato a casa in realtà Dembelé stava benissimo: dopo una nottata insonne davanti alla Play si era dimenticato di mettere la sveglia, mancando così l’appuntamento.

Non è la prima volta che capita e il Barça ha deciso per la linea dura: soffiate alla stampa e castigo al giocatore, non convocato per la partita, poi persa, contro il Betis Siviglia. L’agente di Dembelé è stato convocato per cercare di risolvere la situazione ma l’incontro è stato teso e non ha migliorato la situazione.

Il francesino non è molto collaborativo: la squadra gli aveva procurato un cuoco francese per sistemare la dieta ma lui lo ha licenziato subito, in casa è circondato da altri teenager che non lo stanno aiutando a migliorare il suo stile di vita. I suoi compagni di squadra lo bacchettano appena possono e L’Equipe si chiede se non si sia già buttato via definitivamente.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it