Balotelli: "Spero sia mia quella bambina"

2013-03-26 11:40:31
Pubblicato il 26 marzo 2013 alle 11:40:31
Categoria: Nazionali
Autore: Redazione Datasport.it

Mario Balotelli è da sempre un uomo copertina, a maggior ragione ora che è la punta di diamante della Nazionale di Prandelli e sta trascinando il Milan a suon di gol. Mario però è anche un personaggio fuori dal campo e si è concesso a Vanity Fair per un'intervista piuttosto intima. E si comincia parlando della nuova fidanzata Fanny: "Sì, sono innamorato, ma non sono bravo a raccontarlo. Fanny è una ragazza decisa, sicura, generosa. In poco tempo, ha trovato una sintonia con me. Potrei passare anche tutta la vita con una così".

A proposito della sua vita, Mario aggiunge: "Devi quasi rinunciare a una vita privata, sei costantemente esposto al pubblico. Zero Facebook, zero Twitter: qualunque cosa dici, rischia di ripercuotersi negativamente". E ancora su Fanny: "Ho provato un approccio a distanza da Manchester: telefonate, messaggi. Non funzionava. Allora ho preso un jet privato e sono andato a trovarla".

Non vuole invece entrare nel merito della storia con Raffaella Fico: "Non mi interessa più. Non faccio parte del suo mondo, il mondo dello spettacolo, e quando dovrò discutere qualcosa con lei lo farò in privato". Però pare ci sia una bambina tra i due, Pia. "Certo che penso alla bambina. Con la storia personale che ho avuto io crede che la lascerei mai senza un padre? Se fino a oggi è accaduto, non è per colpa mia. Non sono una cattiva persona. Semmai, a volte, sono stato scioccamente troppo buono", dice Balotelli.

Chiusura con un altro pensiero sulla piccola Pia: "Vorrei conoscerla, e spero tanto che sia mia figlia. Non ho nessuna intenzione di scappare, anzi sarei davvero felice se fosse sangue del mio sangue. Però chiedo rispetto per una storia che non è facile come può sembrare: ci sono questioni legali delicate che vanno affrontate con serietà, per il bene di tutti, e non nelle interviste".