Bacca va all'attacco: "Giocavo nel peggior Milan di sempre"

2017-10-19 13:17:03
Bacca va all'attacco:
Pubblicato il 19 ottobre 2017 alle 13:17:03
Categoria: Serie A
Autore: Luca Servadei

Credit immagine: imagephotoagency.it

Quello tra il Milan e Carlos Bacca è stato un amore mai completamente sbocciato. Il colombiano, nonostante i tanti gol segnati in rossonero, non è mai riuscito ad entrare nel cuore dei tifosi milanisti così come, a quanto pare, nemmeno il Milan è riuscito ad entrare nel suo. E' un momentaccio per il 'Diavolo' che, dopo le tre sconfitte consecutive in campionato contro Sampdoria, Roma ed Inter, ora deve fare i conti anche con le dichiarazioni al vetriolo dell'ex Siviglia.
 
Il colombiano, oggi al Villarreal, ha parlato ai microfoni di "W Radio Colombia", tornando (non senza risparmiare frecciate) sulla sua esperienza in rossonero: "Gli anni passati al Milan sono stati soddisfacenti per me sul piano personale, ho raggiunto l’obiettivo stabilito. Si poteva fare meglio, però serviva l'aiuto della dirigenza e della squadra. Ero nel peggior Milan della storia", le sue parole. E ancora: "Dopo trentuno anni il presidente Berlusconi voleva vendere il club. Con l'allenatore e la nuova dirigenza avevamo idee diverse, ma vado avanti a testa alta perché il Milan è in Europa e ho dato il mio contributo". Dichiarazioni, quelle di Bacca, sicuramente destinate a fare discutere. Complessivamente con la maglia del Milan, il colombiano ha disputato 77 partite con 34 centri all'attivo. 
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it