Australian Open: Serena infinita, è ancora in finale

2016-01-29 08:00:00
Pubblicato il 29 gennaio 2016 alle 08:00:00
Categoria: Tennis
Autore: Redazione Datasport.it

Serena Williams non finisce mai. La 34enne campionessa statunitense travolge la polacca Agnieszka Radwanska in semifinale (6-0, 6-4) e vola in finale agli Australian Open dove affronterà la tedesca Angelique Kerber che, nell'altra semifinale, ha fermato la corsa della britannica Johanna Konta (7-5, 6-2). Per la Williams, che sul cemento di Melbourne ha già trionfato sei volte in carriera, si tratta della 26esima finale di uno Slam.

Impressionante la facilità con la quale Serena Williams si sbarazza della Radwanska, avversaria certamente non delle più semplici da affrontare. La statunitense entra in campo come una furia e vince il primo set a zero in venti minuti. La 26enne polacca prova a rimanere in partita nel secondo set e rimonta da 1-3 a 4-3 approfittando dell'unico calo di tensione di Serena. Un'illusione per la Radwanska che subisce a sua volta la reazione della 34enne numero uno al mondo che, ciliegina sulla torta, conquista il game decisivo piazzando tre ace.

E adesso per Serena arriva il bello: in finale, contro la 28enne tedesca Angelique Kerber, potrebbe vincere il suo 22esimo Slam agganciando Steffi Graf al secondo posto della classifica all time e portandosi a -2 dalla primatista Margaret Smith Court. Sulla carta il confronto sembra impari. La Kerber, che in semifinale ha eliminato la sorprendente Johanna Konta in due set, è alla prima finale di uno Slam e in carriera ha già affrontato sei volte Serena con un bilancio poco confortante di una vittoria (nel 2012 a Cincinnati) e cinque sconfitte. Dal canto suo la Williams gioca la 26esima finale di uno Slam: finora ne ha vinte 21 e perse solo 4.