Australian Open: Murray in semifinale, lo attende Raonic

2016-01-27 12:33:42
Pubblicato il 27 gennaio 2016 alle 12:33:42
Categoria: Tennis
Autore: Redazione Datasport.it

Andy Murray sconfigge in 4 set (6-3, 6-7, 6-2, 6-3) David Ferrer e vola in semifinale agli Australian Open. Lo scozzese affronterà Milos Raonic che si è imposto 3-1 (6-3, 3-6, 6-3, 6-4) sul francese Gael Monfils. In campo femminile sorride un'altra britannica: Johanna Konta si sbarazza 6-4, 6-1 della cinese Shuai Zhang e si giocherà l'accesso alla finale con la tedesca Angelique Kerber, vincente 2-0 (6-3, 7-5) sulla bielorussa Victoria Azarenka.

La Gran Bretagna, dopo 39 anni, torna a piazzare due tennisti contemporaneamente in una semifinale Slam nel singolare: Murray e la Konta. L'ultima volta, sempre agli Australian Open, nel 1977 arrivarono John Lloyd e Sue Barker. Murray ha impiegato 3 ore e 25 minuti per avere la meglio su Ferrer (ottavo del ranking) che non aveva mai perso un set nel suo cammino verso i quarti. Lo spagnolo, dopo aver perso malamente il primo set, torna in partita vincendo il tie-break del secondo, ma non può nulla contro il ritorno dello scozzese che mette in mostra il suo miglior tennis.

Il prossimo avversario di Andy sarà Raonic: il canadese, numero 14 dell'Atp, ha avuto la meglio in 2 ore e 19 minuti su Monfils (numero 25 al mondo). Il francese rimette in piedi l'incontro conquistando il secondo set ma cede nel terzo e nel quarto sotto i colpi di Raonic che, per la prima volta in carriera, accede alla semifinale di Melbourne. In parità il computo dei precedenti con 3 vittorie per Murray e 3 per il canadese.

La festa britannica si completa con la semifinale femminile raggiunta dalla Konta (numero 47 Wta) che, alla prima partecipazione agli Australian Open, liquida agevolmente la Zhang, numero 133, partita dalle qualificazioni. Dopo aver strappato per due volte il servizio nel primo set, la Konta subisce un contro-break. La cinese ha anche una palla del 5-5 ma la britannica, nata a Sydney, è brava a chiudere con la battuta. Nel secondo parziale, invece, non c'è storia e 5 giochi consecutivi regalano alla Konta l'accesso tra le prime 4.

Prossima avversaria Kerber che, dopo aver perso tutti i 6 precedenti, trova il primo successo in carriera con la Azarenka. Nulla da fare per la bielorussa, sotto 4-0 dopo poche battute e incapace di trovare il secondo controbreak sul 4-3 per la tedesca. Nel secondo set Vika reagisce e si porta addirittura avanti 5-2. La Kerber, numero 6 Wta, però non si lascia scappare l'occasione di volare in semifinale, annulla ben 5 palle set e mette in fila altrettanti giochi consecutivi trasformando il primo match point su servizio Azarenka. Non ci sono precedenti tra la Konta e la Kerber.