Attentati a Parigi, l'Isis rivendica: "E' l'11 settembre della Francia"

2015-11-14 10:17:24
Attentati a Parigi, l'Isis rivendica:
Pubblicato il 14 novembre 2015 alle 10:17:24
Categoria: Nazionali
Autore: Redazione Datasport.it

L'Isis rivendica gli attentati compiuti a Parigi nella tarda serata del 13 novembre. I gruppi jihadisti si sono immediatamente attribuiti la responsabilità della terrificante carneficina compiuta nella capitale francese. E' in particolare Dabiq France, la rivista transalpina dello Stato Islamico, a scrivere: "La Francia manda i suoi aerei in Siria, bombarda uccidendo i bambini. Oggi beve dalla stessa coppa".
 
Molti anche i deliranti messaggi apparsi su Twitter e Facebook, postati da affiliati o mitomani: "Non dimenticate mai il 14 novembre di Parigi, come gli americani ricorderanno sempre l'11 settembre". Sostenitori dell'Isis hanno anche minacciato nuovi attentati nelle capitali europee: "Ora Parigi, domani Roma e Londra". Anche Spagna e Portogallo, territori dell'antico Califfato in Europa, sono nel mirino dei folli commenti sui social.
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it