Attentati Bruxelles: annullata Belgio-Portogallo

2016-03-23 12:46:34
Pubblicato il 23 marzo 2016 alle 12:46:34
Categoria: Nazionali
Autore: Redazione Datasport.it

Il calcio si ferma ancora. Dopo gli attentati di ieri 22 marzo a Bruxelles che hanno causato la morte di 31 persone, tra cui presumibilmente un'italiana, e il ferimento di altre 250, la Federazione belga ha deciso di annullare l'amichevole di preparazione a Euro 2016 tra Belgio e Portogallo in programma martedì prossimo 29 marzo allo stadio Re Baldovino di Bruxelles. A chiedere la sospensione dell'incontro per ragioni di sicurezza sarebbe stata l'amministrazione municipale della città.

Nessuna decisione in merito, invece, circa la possibilità di disputare a porte chiuse le partite degli Europei in Francia, come dichiarato dal vice presidente della Uefa Giancarlo Abete. Il massimo organo calcistico europeo ha infatti di essere "totalmente fiduciosi che tutte le misure di sicurezza necessarie saranno messe in campo per garantire un campionato europeo sicuro e festoso e, dunque, non è prevista la disputa di partite a porte chiuse".

Nel triste recente passato, invece, il calcio si era fermato in occasione dell'amichevole tra Belgio-Spagna, in programma quattro giorni dopo gli attentati del 13 novembre scorso a Parigi che portarono alla morte di 129 persone, così come per Germania-Olanda, sempre del 17 novembre scorso, con lo stadio di Hannover che fu fatto evacuare per il timore di altri possibili attentati.