Attentati a Bruxelles: in aeroporto anche due calciatori

2016-03-22 15:32:26
Pubblicato il 22 marzo 2016 alle 15:32:26
Categoria: Serie D
Autore: Redazione Datasport.it

Tra le persone presenti in aeroporto a Bruxelles al momento degli attentati terroristici che hanno sconvolto la capitale belga c'erano anche due giovani calciatori portoghesi di passaggio, diretti a Venezia per sostenere un provino con il club lagunare che milita nel Girone C di Serie D: si tratta del terzino sinistro Francisco Pacheco e dell'esterno d'attacco Alexandre Pimenta, entrambi classe ’99. I due giocatori sarebbero dovuti sbarcare a Venezia ieri (lunedì) alle 21.05 ma uno sciopero dei controllori della Francia, da cui proveniva l'aereo, ha causato il forte ritardo del volo costringendoli a trascorrere la notte in aeroporto a Bruxelles.

Stamattina avrebbero dovuto decollare alla volta dell'Italia alle 8.40, ma gli attentati hanno ovviamente modificato i loro piani. I due giovani giocatori stanno bene: hanno sentito distintamente le due esplosioni, ma per loro fortuna si trovavano lontani dal gate nei pressi del quale hanno perso la vita 14 persone (il bilancio purtroppo è ancora provvisorio). Pacheco e Pimenta sono bloccati in Belgio e al momento non possono lasciare il Paese, nemmeno con mezzi diversi dall'aereo: il Venezia li ha contattati per accertarsi delle loro condizioni e i due hanno ribadito l'intenzione di recarsi in Italia.