Atalanta, Gasperini: "L'Europa non è un alibi per il campionato"

2017-11-22 19:32:11
Pubblicato il 22 novembre 2017 alle 19:32:11
Categoria: Europa League
Autore: Luca Servadei

I sedicesimi di finale nel mirino. L'Atalanta di Gian Piero Gasperini vuole chiudere il discorso qualificazione e staccare il pass per la fase ad eliminazione diretta di Europa League: "Dovremo fare il punto senza il risultato di Lione, dobbiamo farne uno - spiega il tecnico della 'Dea' in conferenza stampa - E' l'Everton che è stata una sorpresa in negativo. Quando vieni a giocare in Inghilterra non ci sono campi semplici, sono squadre sempre molto difficili da affrontare, su questo non ci sbagliamo".
 
Se in Europa, l'Atalanta sta disputando un cammino eccellente, lo stesso non può dirsi in campionato. I nerazzurri, infatti, si trovano al dodicesimo posto in classifica con 16 punti, uno in meno rispetto a Fiorentina, Bologna e Chievo. "Il doppio appuntamento non può e non deve essere un alibi per come sta andando il nostro campionato - tuona Gasperini -. Sono due competizioni diverse. In EL siamo partiti molto bene, indubbiamente in campionato abbiamo fatto buone prestazioni, ma c'è stato un rendimento un po' altalenante".
 
Con la qualificazione ad un passo, i nerazzurri possono addirittura giocarsi il primo posto nel Girone contro il Lione: "Per arrivare primi dobbiamo pensare alla sfida decisiva con il Lione, questo è aritmetico. Vorremmo arrivarci con le nostre forze. Per noi la qualificazione è importante. Siamo lì vicino e bisogna chiudere il discorso", conclude l'allenatore della 'Dea'.
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it