Astori, svolta nelle indagini: doveva essere fermato?

2018-12-10 11:12:05
Astori, svolta nelle indagini: doveva essere fermato?
Pubblicato il 10 dicembre 2018 alle 11:12:05
Categoria: Serie A
Autore: Michele Nardi

Due squilli che avrebbero dovuto mettere in allarme. Il quotidiano “La Nazione” in edicola oggi rivela che dei segnali precursori dei problemi di Davide Astori e del suo cuore c’erano. Gli elettrocardiogrammi svolti dal capitano della Fiorentina avevano evidenziato extrasistoli ventricolari nel corso delle prove da sforzo cui il calciatore era stato sottoposto nel luglio 2016 e nello stesso mese dell'anno successivo.

L’ultimo esame, quello di luglio 2017, aveva evidenziato una extrasistolia a due morfologie: indizio che il cuore di Astori non funzionava nel modo migliore. Insomma, la perizia del massimo esperto in materia, Domenico Corrado docente dell'Università di Padova, risponde a due domande: servivano esami più approfonditi? Astori doveva essere fermato? La Procura di Firenze ha aperto un’inchiesta che potrebbe portare a una svolta nei prossimi giorni. 

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it