Arbitri, Nicchi: "Governo, grazie per l'intervento"

2016-04-01 09:15:06
Pubblicato il 1 aprile 2016 alle 09:15:06
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Gli episodi di violenza contro gli arbitri, soprattutto giovani e soprattutto nel calcio dilettantistico, sono diventati sempre più frequenti e sono un problema molto grave. Per questo motivo l'Associazione Italiana Arbitri ha richiesto un intervento delle istituzioni e il Governo ha risposto. Infatti è arrivata una nota del Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Luca Lotti per sensibilizzare i vertici delle Istituzioni Federali del calcio italiano a trovare una soluzione finalmente efficace e definitiva a questo problema.

In questa nota il Sottosegretario Lotti si augura che l'iniziativa intrapresa dal Comitato Regionale Toscana della Lega Nazionale Dilettanti - cinque minuti di ritardo per le gare di settore giovanile e juniores, dieci per quelle dall'Eccellenza alla Terza Categoria, calcio femminile e calcio a cinque - non resti una voce isolata e sia invece l'occasione per analoghe iniziative di sensibilizzazione contro i casi di violenza nei confronti dei direttori di gara che si sono susseguiti nelle ultime settimane.

Il presidente dell'AIA Marcello Nicchi ha dichiarato: "Esprimo compiacimento e soddisfazione per l'intervento del Governo perché è il segnale che è stato oltrepassato il limite della problematica più volte evidenziata e che lo Stato ha alzato la soglia di attenzione per eliminare il problema alla radice".