Anche il Comune di Napoli al fianco di Koulibaly: richiesta cittadinanza onoraria

2018-12-31 16:53:24
Anche il Comune di Napoli al fianco di Koulibaly: richiesta cittadinanza onoraria
Pubblicato il 31 dicembre 2018 alle 16:53:24
Categoria: Serie A
Autore: Matteo Pifferi

Sono stati giorni lunghi e difficili quelli trascorsi da Kalidou Koulibaly. Il difensore del Napoli, vittima di fischi e cori razzisti nel corso del match contro l'Inter, non ha retto le emozioni contrastanti e, al momento dell'ammonizione per il fallo su Politano, si è lasciato andare ad un applauso ironico che ha indotto l'arbitro ad espellerlo. Prima del match contro il Bologna, tutta la tifoseria del Napoli si è schierata dalla sua parte, con cori, striscioni e tante foto di KK con tanto di scritte di supporto. Ma, a breve, potrebbe arrivare anche un segnale dalla città.

Il Consigliere comunale Gaetano Simeone, attraverso una lettera inviata al sindaco De Magistris, ha presentato la richiesta di cittadinanza onoraria per Kalidou Koulibaly, sulla quale si esprimerà il sindaco stesso: "Prendendo spunto da quanto recentemente accaduto a Milano, prima, durante e dopo una semplice partita di calcio. Vorrei evidenziare al sindaco l'opportunità di assegnare la cittadinanza onoraria al calciatore Kalidou Koulibaly, recentemente vittima, suo malgrado, di episodi di razzismo". Un altro atto non di poco conto da tutta Napoli che si schiera in toto dalla parte del difensore. E, le parole di Ancelotti circa una possibile auto-sospensione del match, promettono battaglia contro la parte più becera delle tifoserie avversarie.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it