Amichevoli: Mandzukic non basta, Croazia a rilento

2016-03-26 20:25:56
Pubblicato il 26 marzo 2016 alle 20:25:56
Categoria: Nazionali
Autore: Redazione Datasport.it

Alla Croazia non basta una rete di Mario Mandzukic per regolare l'Ungheria. Nell'amichevole della Groupama Arena di Budapest, i magiari fermano sull'1-1 la Nazionale di Cacic, in vantaggio grazie al tap-in vincente dello juventino su assist di Perisic: il pareggio è firmato da Dzsudzsak. Perde 2-1 in Austria l'Albania di De Biasi, mentre la Polonia travolge 5-0 la Finlandia con due gol del veronese Wszolek. La Russia, infine, regola 3-0 la Lituania.
 
Tanti gli 'italiani' in formazione nella Croazia, che si schiera con un guardingo 4-5-1: protagonisti Mandzukic e Perisic, ci sono anche Vrsaljko e Brozovic, oltre all'obiettivo della Lazio Lovre Kalinic tra i pali. Un tempo per parte a Budapest, con gli ospiti che passano al 29' grazie al timbro del bomber juventino su intelligente cross dalla sinistra dell'interista. Nella ripresa l'Ungheria prende il pallino del gioco e al 79' trova un meritato pari con la perfetta punizione mancina di Dzsudzsak. Finisce 1-1 alla Groupama Arena, tra due squadre che potrebbero ritrovarsi anche a Euro 2016.
 
L'Albania di De Biasi esce invece con un'onorevole sconfitta dall'Ernst Happel Stadion di Vienna: partenza fulminante dell'Austria che si porta sul doppio vantaggio con Janko e Harnik, nella ripresa Lenjani accorcia le distanze ma non basta. Giornata di gloria per il veronese Wszolek, alla prima doppietta con la maglia della Polonia: le reti che completano il pesante 5-0 alla Finlandia sono di Grosicki (2) e Starzynski. La Russia batte 3-0 la Lituania con gol di Smolov, Golovin e Glushakov, mentre il Kazakistan vince 1-0 in Azerbaigian con rete decisiva di Baizhanov.