Amatrice: dopo il sisma la ricostruzione parte anche dallo sport

2016-10-03 17:25:47
Amatrice: dopo il sisma la ricostruzione parte anche dallo sport
Pubblicato il 3 ottobre 2016 alle 17:25:47
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Fabio Codebue

Venerdì 30 settembre al Palazzetto dello Sport di Amatrice sono state aperte le iscrizioni alle attività sportive per bambini e ragazzi in occasione della ripresa delle attività dell’Amatrice calcio. L’evento è stato sostenuto da Telefono Azzurro, al fianco della popolazione colpita dal sisma dello scorso 24 agosto sin dalle prime ore dell’emergenza. Dopo aver affiancato bambini e ragazzi nel delicato momento del ritorno a scuola, l’associazione si impegnerà anche a favorire la loro ripresa delle attività sportive.

Telefono Azzurro desidera fortemente essere al fianco della popolazione locale, alla luce dei suoi desideri e delle sue necessità”, ha dichiarato Ernesto Caffo, Presidente di Telefono Azzurro e docente di Neuropsichiatria Infantile, “Per questo si impegna ad accompagnare i bambini, gli adolescenti e le loro famiglie, nel processo di ritorno alla normalità, anche attraverso la ripresa delle attività sportive. Lo sport è portatore di valori positivi, come la forza dell’unione, la lealtà, la pace e l’integrazione. E’ uno strumento universale per superare le differenze culturali e sociali e promuovere il dialogo, lo scambio e la condivisione”.

L’obiettivo dell’iniziativa è valorizzare lo sport come elemento di aggregazione, ripartenza e ricostruzione, fondamentale per la crescita psico-fisica dei bambini e un loro primario diritto.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it