Altro che Milan! I cinesi si comprano il Manchester City

2015-12-01 13:29:12
Pubblicato il 1 dicembre 2015 alle 13:29:12
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

La Cina è vicina... più all'Inghilterra che all'Italia.Un gruppo di investitori cinesi, comprendente anche la Citic Capital che figura tra i possibili finanziatori di Bee Taechaubol nell'operazione per l'acquisto del 48 % del Milan, ha concluso un accordo per il 13 % del City Football Group (Cfg), la società della famiglia Mansour che controlla il Manchester City. La cifra, mostruosa, è di 377 milioni di euro.
 

Accanto alla Citic Capital c'è China Media Capital (Cmc), e un ruolo rilevante nella trattativa sarebbe stato svolto direttamente dal Segretario Generale del Partito Comunista e Presidente della Repubblica popolare cinese Xi Jinping. Proprio lui, nella scorsa primavera, figurava come interlocutore di prestigio di Silvio Berlusconi per l'acquisto di quote del Milan. Ma evidentemente il numero uno cinese aveva altri piani per la testa...

Difficile capire se il fatto che la Citic abbia investito una cifra così rilevante per il 13 % del Cfg (che comprende non solo il Manchester City, ma anche il New York City, il Melbourne City e gli Yokohama Marinos) sia una buona notizia per i tifosi del Milan. Di certo per trovare un accordo con gli sceicchi non è servito molto tempo, mentre con Berlusconi le cose stanno andando per le lunghe a causa dei continui rinvii. Per il Milan si parla di accordo entro fine anno, vedremo se le famose 'tabelle di lavoro' verranno rispettate.