Allegri: "Torino tosto, Cancelo fuori un mese. Ronaldo? Ho parlato con lui, salterà una partita"

2018-12-14 16:08:53
Pubblicato il 14 dicembre 2018 alle 16:08:53
Categoria: Serie A
Autore: Matteo Pifferi

La Juventus, nonostante il KO di Berna contro lo Young Boys, ha certificato il passaggio del turno da prima del girone in Champions League. Oggi, in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Torino, Massimiliano Allegri ha parlato così della qualificazione: "Vincere 3 trasferte non è semplice, abbiamo perso alla terza. Non si può pensare di vincerle tutte, soprattutto in Champions. L’altra sera il primo gol lo abbiamo regalato, il secondo in contropiede, abbiamo preso una traversa, un palo, ce ne hanno annullato uno giustamente. Non meritavamo la sconfitta ma abbiamo perso una partita che non contava nulla ai fini dell’obiettivo finale".

Il tecnico si è poi concentrato sul Torino: "Domani inizia il rush finale prima della sosta, bisogna prepararsi al meglio. Sarà una partita difficile, dobbiamo tirare fuori le energie giuste. Giochiamo contro un bel Torino. Dovremo fare una partita tecnica ma anche con carattere. Delle 4 che ci attendono, domani è la più difficile. Dobbiamo passare la partita di domani, poi le altre tre vengono di conseguenza. Il risultato di domani è importante.", ha dichiarato Allegri che ha fatto il punto sugli infortunati: "A Cancelo si è bloccato il ginocchio e tra oggi e domani verrà operato e sarà disponibile dopo la sosta. Stessa cosa per Cuadrado che però deve essere ancora valutato attentamente. Rientra Emre Can, Spinazzola sta bene. Khedira ci sarà la prossima settimana".

Allegri ha poi risposto seccamente a chi gli chiede se lo Scudetto è ormai tinto di bianconero: "Pensiamo a lasciare invariato il distacco e poi vediamo nel girone di ritorno. Due obiettivi, il passaggio e il primo posto, li abbiamo raggiunti. Ora vediamo chi peschiamo ma c'è ancora tempo, ora inizia la Coppa Italia poi ci sarà la Supercoppa". Il tecnico livornese ha dato chiarimenti su Ronaldo: "Salterà una tra Roma, Atalanta e Sampdoria, ci ho già parlato e già lo sa".

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it