Allegri: "Niente emergenza, con la SPAL bisogna vincere. Dybala crescerà"

2018-11-23 12:50:09
Pubblicato il 23 novembre 2018 alle 12:50:09
Categoria: Notizie Calcio
Autore: Matteo Pifferi

 Giornata di vigilia di campionato e quindi di conferenza stampa per Massimiliano Allegri. Il tecnico della Juventus ha parlato così del gol in Nazionale di Dybala"Anzitutto l'aver trovato il gol è un passo avanti per lui. È in crescita costante, quest'anno ha iniziato molto bene ed è in un ottimo stato sia fisico che mentale. La sua crescita non si deve fermare, dipende dalla volontà che ha lui. Contro la SPAL c'è la possibilità che inizia dalla panchina. Di certo giocano Ronaldo e Mandzukic, per il resto devo ancora valutare".

Sulla situazione infortunati, Allegri chiarisce: "Semplicemente bisogna far giocare quelli che ci sono. Khedira è fuori, Emre Can penso che in un paio di settimane possa essere a disposizione. Matuidi torna oggi perché aveva bisogno di un paio di giorni di riposo. Pjanic e Bentancur ci sono, ci sistemeremo con chi c'è a disposizione. Non siamo in emergenza. Stiamo bene, dobbiamo fare bene l'approccio alla partita: è quella dopo la sosta e in alcune circostanze abbiamo pagato in termini di pareggi o sconfitte. La partita di domani deve darci lo slancio per la qualificazione col Valencia e poi proseguire in campionato fino a fine anno".

Sulla sfida a distanza con il Napoli, Allegri puntualizza: "Per mantenere il +6 si deve solo vincere. A cominciare da domani. Tra l'altro abbiamo poi anche una settimana di recupero, non è un tour de force. Poi tra Torino e Roma c'è una settimana normale. Non è un tour de force, bisogna giocare e recuperare più punti possibili. Il calendario del Napoli non so se è agevole o no, so che tutti devono vincere. Così come l'Inter. Facciamo un passetto alla volta, lavoriamo partita dopo partita".