Addio Cruyff: quella volta che indossò la maglia del Milan

2016-03-24 15:49:51
Pubblicato il 24 marzo 2016 alle 15:49:51
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

I tifosi del Milan se lo ricordano soprattutto da avversario, quando lo sconfissero sia da giocatore nella finale di Coppa Campioni del 69' con l'Ajax, sia da allenatore nell'ultimo atto della Champions '94 col Barcellona. Non tutti sanno però che Johan Cruyff la maglia rossonera l'ha pure indossata, seppur non per una gara ufficiale: era 1981 e Silvio Berlusconi, non ancora presidente, aveva inventato il Mundialito, una torneo a San Siro per portare il grande calcio su Canale 5 e ridare al pubblico milanese l'orgoglio di grandi match internazionale.

Il 16 giugno, in occasione di Milan-Feyenoord, l'allora club di Via Turati chiese all'Ajax il permesso di schierare Cruyff tra i titolari (una sorta di prestito informale) e accarezzò per 45 minuti il sogno di portarlo all'ombra della Madonnina. All'epoca 34enne, il talento olandese uscì a fine primo tempo sul risultato di 0-0, sostituito da Francesco Romano: un'apparizione fugace, ma che è rimasta indelebile nella memoria di buona parte dei tifosi rossoneri che, pochi anni dopo, si consolarono con l'arrivo del suo "allievo" calcistico, Marco Van Basten.