> motori > rally

Venerdì, 13 Gennaio 2017 - 00:34

Dakar 2017, 10a tappa: classifica stravolta, comanda Peterhansel

Stephane Peterhansel -

Al francese tolti i minuti persi per soccorrere il centauro Marcic, travolto in gara. Tra le moto penalizzato Matge, vince Barreda



E' Stephane Peterhansel il nuovo leader della Dakar: questo il verdetto che in serata stravolge l'ordine d'arrivo della decima tappa e la classifica generale. Al francese vengono infatti tolti i minuti persi per soccorrere Simon Marcic, il motociclista sloveno da lui stesso urtato in gara: Peterhansel si aggiudica così la tappa e torna in testa alla generale. Cambia tutto anche nelle moto: penalizzato il francese Matge, tappa allo spagnolo Barreda.

Giornata davvero rocambolesca alla Dakar dove succede di tutto e di più. A incassare la delusione più cocente è Sebastien Loeb che cala il poker aggiudicandosi anche la decima tappa (751 chilometri complessivi, 449 dei quali di speciale, da Chilecito a San Juan in Argentina) ma in tarda serata si vede cancellare tutto dalla direzione di gara. A sorridere al suo posto è il connazionale e compagno di squadra Stephane Peterhansel, cui vengono tolti i minuti di ritardo accumulati per soccorrere lo sloveno Simon Marcic, da lui stesso travolto in gara dopo 83 chilometri (per lo sloveno frattura di tibia e perone della gamba sinistra). Peterhansel, che era arrivato terzo al traguardo con un ritardo di 6'45" da Loeb, balza in prima posizione con 7'28" di margine sullo stesso Loeb e 10'01" su Cyril Despres. Uno stravolgimento che consente a Peterhansel - campione in carica - di riprendersi la vetta della classifica generale dove ora comanda con 5'50" di vantaggio su Loeb a due tappe dal termine della Dakar.

Cambia tutto anche nelle moto dove il francese Michael Matge, ufficialmente vincitore di tappa, viene penalizzato di un'ora per avere saltato un way point. Scalano tutti di una posizione e in testa va lo spagnolo Joan Barreda. In vetta alla classifica generale resta saldamente il britannico Sam Sunderland che complice il ritiro del suo più immediato inseguitore, il cileno Pablo Quintanilla, ha ora un vantaggio di 30 minuti sull'austriaco Matthias Walkner. Dakar finita per Luca Manca: il pilota di Sassari si è ritirato a causa di un dolore al torace rimediato a seguito di una caduta in un tratto sabbioso, peraltro a bassa velocità: secondo le prime informazioni non si tratterebbe di nulla di grave e non ci sarebbero fratture.

Redazione Datasport
loSpettacolo.it - la tua guida tv
Segnalazioni e Consigli

Scrivi alla redazione

di Datasport