Moto2, l'italiano Morbidelli campione a Sepang

Pubblicato il 29 ottobre 2017 alle 11:10:20
Categoria: Moto 2
Autore: Matteo Sfolcini

Grande gioia per l'Italia che dopo otto anni torna a esultare per un titolo nel Motomondiale dopo l'ultima vittoria firmata Valentino Rossi in MotoGP nel 2009. Tutto questo grazie a un super Franco Morbidelli, che si è laurato campione della Moto2 a Sepang con una gara di anticipo. Il realtà il classe '94 azzurro ha vinto il titolo ancora prima di scendere in pista, causa il forfait dell'ultimo minuto dello svizzero Thomas Luthi, secondo in classifica, che dopo una brutta caduta in prova non ha potuto gareggiare per una frattura alla caviglia sinistra. In gara successo di Oliviera, davanti a Binder e al neocampione del team VdS

Quando una parte d'Italia rimane ancora con il fiato sospeso prima di conoscere l'esito della gara di Valencia decisiva per il titolo MotoGp, dove Marquez è in vantaggio su Dovizioso di 21 punti, una grande soddisfazione per i colori azzurri arriva dalla Moto2. Prima della partenza della gara di Sepang, l'italiano Franco Morbidelli può già esultare per il suo primo titolo Mondiale. L'ultimo titolo nella classe di mezzo era stato conquistato dall'indimenticato Marco Simoncelli, che nel 2008 vinse il campionato dell'allora classe 250. Il trionfo malese è il miglior biglietto da visita per Morbidelli, che la prossima stagione correrà in MotoGP su una Honda, sempre del team belga Marc VdS, al fianco proprio di Luthi.

Morbidelli anche dalle sue dichiarazioni esprime la sua grande professionalità ringranziando tutti quelli che lo hanno aiutato in questo trionfo: "Mi sono svegliato già campione per l'abbandono di Luthi, ma per me lo sono diventato solo dopo il traguardo. Volevo salire sul podio per festeggiare un GP speciale per me e per tutta la squadra e ci sono riuscito, anche se sul gradino più basso. È un momento speciale, me lo voglio godere tutto, come quelli che seguiranno: non ho una dedica particolare, ma voglio ringraziare tutti quelli che mi sono sempre stati vicino perché se sono arrivato a essere quello che sono il merito è di tutti loro". Poi fa un'analisi sull'intera stagione. "Abbiamo lottato, vinto, sofferto e mai mollato, è un successo della squadra e assolutamente meritato. Per me un sogno realizzato grazie all'aiuto di tutti: stiamo facendo la storia e sono troppo contento per tutto questo". A Morbidelli sono arrivati pure i complimenti di Valentino Rossi e di Paolo Simoncelli, che proprio qui in Malesia nel 2008 festeggiò il mondiale di suo figlio Marco. "Tutto accade in Malesia, è incredibile". Vero, la favola si ripete e speriamo che il sogno di Franco continui anche in MotoGp

Blue Finance Forbes