09:49 - Martedì, 3 Marzo 2015


 

ore 8:00 - Martedì, 3 Marzo 2015


Serie D: risultati e classifiche in diretta. Live

Segui in temporeale su Datasport tutte le gare dei nove gironi del "Campionato d'Italia"

Segui tutte le gare di Serie D in diretta su Datasport: risultati, marcatori e statistiche

Inserisci la cronaca dell'incontro: clicca su una singola partita e diventa tu il cronista!

Manda le tue segnalazioni alla redazione via WhatsApp al numero 366.5709120

Playoff e playout: regolamento e calendario


Diretta Calcio: l'App con tutti i risultati live. Scaricala: è gratuita

Segui tutte le gare di Serie D in diretta su Datasport

Tutto sul Girone A: risultati, classifica, marcatori e calendario


Sette giorni. È questo il tempo durante il quale il Cuneo è stato secondo in classifica: i piemontesi regolano 2-0 la pratica San Colombano grazie a Carretto e Begolo, e, grazie al pareggio a reti inviolata dell’ormai ex capolista Chieri ad Acqui, torna in vetta al girone A a quota 52, con una lunghezza di vantaggio sul Chieri. Alle spalle di questo duo continua la ripresa della Caronnese, al quinto successo nelle ultime 4 giornate: Bra schiantato 3-1 con tripletta di Corno –due reti dal dischetto; il gol della bandiera per gli ospiti è siglato da Mazzafera; i rossoblu dopo questo successo salgono a -2 dalla vetta; a -3 troviamo invece il Borgosesia, al quale basta un gol di Alvitrez nella ripresa per avere la meglio sul Derthona.

Tutto sul Girone B: risultati, classifica, marcatori e calendario

Nel ventisettesimo turno del girone D, la capolista Castiglione soffre più del dovuto, ma grazie alla rete di Cristofoli a 10’ dalla fine regola la pratica Folgore Caratese e mantiene cinque lunghezze di vantaggio sul Seregno: i ragazzi di mister Sassarini superano di misura l’Inveruno al Ferruccio: decide un rigore di Battaglino nel corso del primo tempo. Rallenta il Lecco, che dopo essere passato in vantaggio con Cardinio sul campo della Virtus Vecomp, rimane in 10 uomini nel corso della ripresa, e subisce il pareggio di Scapini al 75’; si ferma invece dopo due successi consecutivi il Ciserano: Mazza lo illude, ma una doppietta di De Angelis e un gol si Gjonaj permettono al Ciliverghe Mazzano di vincere 3-1 davanti al proprio pubblico.

Tutto sul Girone C: risultati, classifica, marcatori e calendario

Nel big match della 24a giornata, i Biancoscudati Padova rispondono con convinzione all’esame Belluno. L’Ital-Lenti non riesce a frenare gli attacchi di una squadra sempre più diretta verso la Lega Pro. La apre Amirante e la chiude ancora lui: uno 0-2 che conserva il vantaggio di 10 punti sull’Altovicentino. I biancorossi vincono con grande fatica negli ultimi minuti di recupero: nel finale, zampata vincente del solito Peluso che regala la gioia dei 3 punti alla sua squadra che non vinceva dal 18 gennaio.

Tutto sul Girone D: risultati, classifica, marcatori e calendario

Ormai chi gioca contro il Bellaria, sa di trovarsi contro una squadra solida, giovane e forte. Anche se ti chiami Rimini e se sei la capolista indiscussa del girone D. I biancorossi, in questo derby romagnolo, impattano nel secondo 1-1 consecutivo. Forte accende le speranze di vittoria per il Bellaria, ma la caparbietà del Rimini le spegne, grazie ad un gol di Paganelli. L’Este vince con fatica contro l’Imolese. 2-1 il finale per i giallorossi padovani, nonostante il rischio di portare a casa solo un punto a causa dell’inferiorità numerica. Bastano 15 minuti alla Correggese per chiudere la pratica Fidenza: 0-3 per i reggiani e brusco passo falso per i parmensi dopo 5 risultati utili consecutivi.

Tutto sul Girone E: risultati, classifica, marcatori e calendario

Un gol di Foderaro al 10’ della ripresa regala la vittoria al Poggibonsi sul campo del San Donato Tavarnelle (1-0) e tiene accese le speranze promozione dei rossoblù che mantengono invariato il distacco dalla capolista del girone E di Serie D, la Robur Siena, vincitrice nell’anticipo del sabato contro la Pianese (1-0, Minincleri su rigore al 77’). Perdono terreno le altre inseguitrici Rieti e Sansepolcro, fermate entrambe sul 2-2 interno rispettivamente contro Gavorrano (laziali addirittura sotto di due reti prima dei gol di Patacchiola e Pezzotti) e Foligno (ospiti in rete al 94’ con Coresi), e adesso braccate a distanza ravvicinata dal Ponsacco (3-1 sul campo del Bastia).

Tutto sul Girone F: risultati, classifica, marcatori e calendario

A dieci giornate dalla fine si riapre il discorso promozione nel girone F di Serie D. Merito di Sivilla che regala al Fano i 3 punti mettendo a segno il più classico dei gol dell’ex nel match contro il Termoli terminato 1-0. Un risultato che permette ai marchigiani di ridurre a sei le lunghezze di distanza dalla capolista Maceratese, fermata sullo 0-0 in casa dal San Nicolò nell’anticipo del sabato. In terza posizione, complice la sconfitta del Campobasso a Chieti (3-1), sale la Sambenedettese che rifila un poker alla Jesina (4-0), in dieci fin dai primi minuti per l’espulsione di Calcina (fallo da ultimo uomo) e costretta a terminare la partita in nove dopo il rosso al 9’ della ripresa a Francia.

Tutto sul Girone G: risultati, classifica, marcatori e calendario

Vola via la Lupa Roma, che allunga in classifica e vede sempre più vicino il traguardo chiamato Lega Pro. I primi della classe s'impongono 2-1 sul campo dell'Astrea (rete decisiva di Siclari), ma le buone notizie arrivano soprattutto dalla Sardegna: la Viterbese trova il 2-2 all'86' (Giannone), facendosi stoppare dal Budoni. Crolla invece il San Cesareo, sconfitto in casa dell'Ostiamare nel big match di giornata: il ko mancava addirittura dalla tredicesima giornata.

Tutto sul Girone H: risultati, classifica, marcatori e calendario

La Fidelis Andria continua a macinare punti, restando ancora imbattuta fra le mura amiche: nel pomeriggio arriva il successo per 2-1 sulla Sarnese, grazie al gol partita di Bova, nel finale del primo tempo. La risposta del Potenza è il 3-2 all'Arzanese: per i Rossoblu, che restano a -6 dalla vetta, doppietta di Di Senso e rete di Vaccaro. Si stacca il Taranto, fermato sull'1-1 casalingo dal Monopoli: il pareggio arriva all'88' con una rete di Croce. Non sbaglia il Brindisi, ora a -1 dal terzo posto: secco 0-3 sul campo della Puteolana.

Tutto sul Girone I: risultati, classifica, marcatori e calendario

Continua la corsa dell'Akragas, che sale a quota 54 punti in classifica: il match di Battipaglia è deciso da una rete di Tiscione (38', 0-1 lo score al triplice fischio). La vittoria per i biancazzuri è fondamentale per tenere a -4 il Torrecuso: Galizia e Iadaresta aprono il match con l'Agropoli (privo di capitan Tarallo per infortunio) quindi Canotto accorcia le distanze, ma non basta. Il finale è 2-1 per la seconda della classe, che si aggiudica il big match. E intanto il Rende, vittorioso nell'anticipo sul campo del Tiger, aggancia il terzo posto.

Redazione Datasport


© RIPRODUZIONE RISERVATA