10:50 - Lunedì, 22 Dicembre 2014


 

ore 8:00 - Lunedì, 22 Dicembre 2014


Serie D: risultati e classifiche in diretta. Live

Segui in temporeale su Datasport tutte le gare dei nove gironi del "Campionato d'Italia"

Segui tutte le gare di Serie D in diretta su Datasport: risultati, marcatori e statistiche

Inserisci la cronaca dell'incontro: clicca su una singola partita e diventa tu il cronista!

Manda le tue segnalazioni alla redazione via WhatsApp al numero 366.5709120

Playoff e playout: regolamento e calendario


Diretta Calcio: l'App con tutti i risultati live. Scaricala: è gratuita

Guarda risultati, classifica e marcatori del Girone A di Serie D


C’era grande attesa per lo scontro al vertice fra Lavagnese e Caronnese, attesa giustificata da un match ricco di emozioni: padroni di casa in vantaggio nella ripresa con Di Paola, ma nel giro di 3 minuti Moretti e Guidetti capovolgono il risultato in favore dei gialloblu, prima che a due minuti dalla fine la seconda rete di Di Paola sancisca il 2-2 finale; Caronnese che resta prima a +5 sulla Lavagnese, mentre la Pro Settimo Eureka non va oltre l’1-1 a Bellinzago: ospiti in vantaggio con Perrone, pari di Tos nella ripresa. Si avvicina così il Cuneo, che supera agevolmente la Vallee D’Aoste grazie ai gol di França e Cecchi; altro match nelle zone alte, altro pari: Chieri-Sestri Levante termina 2-2: in evidenza Lazzaro, autore di una doppietta per i padroni di casa.

Guarda risultati, classifica e marcatori del Girone B di Serie D

Il Castiglione espugna il Ferruccio di Seregno, scavalcando i padroni di casa e portandosi in vetta alla classifica dopo lo scontro diretto: decidono Cristofoli – gol su rigore molto dubbio - e Calandra; grandi proteste da parte dei padroni di casa, con l’espulsione del presidente azzurro. Non approfitta dello scontro diretto fra prima e seconda il Lecco, che cade 2-0 in casa con la Pergolettese: decide la doppietta di Patrini; chi invece approfitta dei risultati di alta classifica è il Sondrio, che grazie a un eurogol di Mostacchi nel primo tempo si impone sulla Folgore Caratese. Il quinto gol stagionale di Stucchi consente al Ciserano di passare a Caravaggio.

Guarda risultati, classifica e marcatori del Girone C di Serie D

Con un gol di Cunico e una doppietta del neoacquisto Amirante, il Padova trova altri 3 punti che sanciscono la fuga ufficiale del club biancoscudato. L’Union Ripa la Fenadora si arrende all’Euganeo per 3-1, chiudendo il 2014 con un solo punto nelle ultime tre partite. Il Padova ringrazia anche l’harakiri dell’Altovicentino. Sul campo della Clodiense, i biancorossi , nonostante un vantaggio di 2 reti e con due eccellenti acquisti come Gambino e Cozzolino, non riescono a controllare la partita e vengono rimontati nel finale: 4-4 il risultato finale, con il tecnico Cunico che viene sollevato dall’incarico. Grave sconfitta per il Belluno, che cade in casa contro un’ottima Union Pro che sigla la 4° vittoria consecutiva: la decide Casarotto nel primo quarto d’ora. A nulla vale il forcing dei padroni di casa, costretti ad un altro stop dopo quello subìto in casa dell’Altovicentino.

Guarda risultati, classifica e marcatori del Girone D di Serie D

Bellissima partita tra le prime due forze del campionato in quel di Correggio. La squadra di casa abbatte la capolista Rimini per 4-2, grazie ad una superlativa prestazione di Selvatico. I romagnoli non avevano mai subìto 4 reti, segno di come la Correggese sia la prima pretendente al pari del Rimini per la promozione diretta in Lega Pro. Dopo due giornate deludenti, torna a farsi sentire il Delta Porto Tolle, che cede il suo capocannoniere Cozzolino nella sessione invernale del mercato. 0-3 secco in casa del Formigine, in partita solo per soli 45 minuti. Politti e Lauria riconducono i rovigoti al 3° posto.

Guarda risultati, classifica e marcatori del Girone E di Serie D

Ferma la sua corsa il Siena che pareggia 2-2 in casa del Gavorrano. Padroni di casa sopra di due reti (marcature di Rubecchini e Zizzari), ma raggiunti nel finale dalla capolista che prima accorcia le distanze con Russo e poi all’81’ pareggia con Mileto. Nel big match di giornata tra Virtus Flaminia e Poggibonsi, la spuntano gli ospiti che si impongono per 1-2 e guadagnano il secondo posto in classifica a tre lunghezze dalla Robur. Stop per il Ponsacco che cade 3-2 in casa del Foligno. Padroni di casa sotto che siglano la rete della vittoria con Fondi in 10 contro 11.

Guarda risultati, classifica e marcatori del Girone F di Serie D

L’Olympia Agnonese si illude di battere la capolista Maceratese, ma nel finale trova addirittura la sconfitta. Ferri Marini porta in vantaggio gli ospiti che poi vanno sotto con i gol di Saltarin e Ricamato, ma negli ultimi minuti della partita la Maceratese ribalta nuovamente tutto: gol di Bartolini per il 2-2 e rigore trasformato da Kouko al 94’. La Civitanovese, che sperava di poter accorciare le distanze, vince il delicato match con il Campobasso 2-1, con una doppietta di Degano, specialista dei calci piazzati. Cade a sorpresa il Matelica contro il Celano Marsica che abbandona così l’ultimo posto in classifica.

Guarda risultati, classifica e marcatori del Girone G di Serie D

Era l’unica squadra ancora imbattuta, con la miglior difesa del torneo; dominava la classifica dall’alto dei suoi 39 punti, e in settimana ha pure rinforzato il pacchetto offensivo con l’arrivo di La Cava dall’Olbia, strappato in extremis al Potenza in un vero e proprio giallo del mercato invernale. Ma prima o poi tutti (o quasi) cadono, e la Lupa Castelli Romani va incontro al primo tonfo stagionale in quel di San Cesareo: è il bomber locale Merlonghi al 61’ a siglare su rigore il definitivo 1-0. La Viterbese dal canto suo non approfitta appieno dello stop della capolista e viene bloccata a Fondi dai due penalty di D’Agostino che valgono il 2-2. L’inseguitrice ora si trova a -3 dalla vetta, mentre la compagine pontina sembra apprestarsi a risalire la china nel girone di ritorno, vista l’intensa azione sul mercato della nuova proprietà (l’Università Niccolò Cusano) capace di mettere a segno il tris d’acquisti Evacuo-Maisto-Ciaramelletti.

Guarda risultati, classifica e marcatori del Girone H di Serie D

La Fidelis Andria fatica parecchio a Bisceglie, al cospetto dell’unico team ancora imbattuto, ma dopo essere stata raggiunta due volte trova con Moscelli al minuto 89 il gol del definitivo 3-2. L’undici di Favarin consolida così il primato in classifica: ora stazione a +5 sul Potenza, che dopo il doppio acquisto Schettino-Caraccio continua la sua rincorsa alla vetta andando ad espugnare il campo della Cavese col punteggio di 3-2 (sugli scudi Palumbo, autore di una doppietta) e si porta in seconda posizione scavalcando il Bisceglie.

Guarda risultati, classifica e marcatori del Girone I di Serie D


La corsa di Akragas e Torrecuso continua nel segno del 2-0: con tale punteggio, gli agrigentini vincono cinicamente a Marcianise mentre i sanniti passeggiano in casa sul Noto. A 5 lunghezze dalla coppia di testa si affaccia il sempre più sorprendente Rende, che tra le mura amiche supera di misura l’ostacolo Due Torri (1-0 il finale, decide Gigliotti). A completare la zona playoff troviamo le due solite compagini campane, impegnate nei due anticipi di sabato pomeriggio: l’Agropoli, forte dell’acquisto di Daniele Arena (fratello del “genio” Nicola, fiore all’occhiello dell’Akragas) e di Alleruzzo proveniente dal Fondi, ha liquidato il Montalto con un secco 3-0, mentre il Neapolis ha messo in cascina un 6-0 nella trasferta di tutto riposo contro l’Orlandina, presentatasi con 11 juniores e prossima al fallimento.

Redazione Datasport


© RIPRODUZIONE RISERVATA