> motori > motogp > gp aragona

Giovedì, 22 Settembre 2016 - 18:02

MotoGP, Rossi: "Voglio cinque podi, poi si vedrà"

Valentino Rossi - Foto www.imagephotoagency.it

Il Dottore si prepara al GP Aragon: "Spagnoli difficili da battere". E Lorenzo lo incalza: "Misano? Non cambio opinione"



"Cinque podi in cinque gare, poi vediamo dove arrivo in classifica". Valentino Rossi ha gli obiettivi ben chiari in testa, e nel giovedì che precede il week-end di Aragon li spiega in conferenza stampa. Jorge Lorenzo, invece, torna sul battibecco di Misano col Dottore: "Non ho cambiato opinione, anzi l'ho rafforzata. Ho visto e analizzato in video la traiettoria, sono ancora più convinto che fosse un sorpasso troppo aggressivo".
 
Rossi non parla di Misano, lo fa solo Lorenzo dietro espressa domanda del giornalista. Il Dottore fa scivolare via la polemica e si concentra sull'analisi del 2016: "La seconda parte della stagione è positiva, ma non sono riuscito a vincere gare. Però lavoriamo con cura e siamo competitivi. Questa pista non è certo la mia preferita, anche se l'anno scorso sono andato bene (terzo posto dietro a Lorenzo e Pedrosa, ndr). Qui gli spagnoli, tutti, sono davvero difficili da battere: è una stagione incredibile, in pochi si aspettavano otto vincitori diversi nelle ultime otto gare. Qui potrebbe anche vincere il nono, Dovizioso".
 
Lorenzo ha trionfato ad Aragon nelle ultime due stagioni, e punta al tris: "Dopo Misano ero deluso, speravo di lottare di più per la vittoria. Non mi aspettavo un Pedrosa così veloce, ci ha surclassati. Vedremo cosa accadrà ad Aragon: non ha caratteristiche ideali per la Yamaha, ma è sicuramente una pista che mi ha regalato grosse soddisfazioni in carriera". Il leader del Mondiale è sempre Marquez, che ha già le mani protese sul titolo: "Le ultime gare mi sono state sfavorevoli per diverse situazioni, ma non ho perso molti punti in classifica. A fine stagione tutti ricordano chi vince il Mondiale, firmerei per prendermi il titolo senza vincere altre gare".
Redazione Datasport
loSpettacolo.it - la tua guida tv
Segnalazioni e Consigli

Scrivi alla redazione

di Datasport