ore 18:00 - Domenica, 16 Settembre 2012


Serie A: Roma-Bologna, le pagelle

Gilardino stende i giallorossi con una doppietta. Burdisso sbaglia troppo

Alberto Gilardino. Foto www.imagephotoagency.it
Alberto Gilardino. Foto www.imagephotoagency.it

La pagelle di Roma-Bologna, terminata 2-3

ROMA
Stekelenburg 5 Prende tre gol e sul terzo ha più di una responsabilità. Non riesce ad essere così decisivo come il suo collega di reparto.
Balzaretti 5.5 Nel primo tempo sembra una forza della natura. Nella ripresa, come tutta la Roma, si trasforma e smette di giocare. Un po' nervoso, rimedia un giallo che poteva evitarsi.
MARQUINHOS 5.5 Si dà da fare al posto di Piris. Ma entra quando la Roma sta già soffrendo.
Burdisso 4.5 L'errore che regala la vittoria al Bologna è anche del pasticcio che combina con Stekelenburg. Un errore pesante che arriva alla fine di una ripresa giocata a bassi livelli.
Castan 5.5 Parte bene, ma è altalenante. Vuole uscire un po' troppo spesso palla al piede, assumendosi dei rischi inutili. Va in confusione come tutto il pacchetto arretrato.
Piris 5.5 Era partito con un buon piglio, spingendo anche sulla sua fascia di competenza. Poi nel secondo tempo è un po' distratto e fa arrabbiare Zeman che lo sostituisce.
Florenzi 6 Segna due gol in tre gare. Gioca un primo tempo da veterano, a dispetto dell'anagrafe. Ma poi manca di personalità con i passare dei minuti. Si farà.
Marquinho 5.5 Non riesce a cambiare il ritmo del centrocampo. Ma è stato in campo solo venti minuti.
Pjanic 5 Non convince neanche nel primo tempo. Figuriamoci quando la Roma smette di giocare. Zeman lo sostituisce al 68' con Marquinho.
Tachtsidis 6 Tanta quantità per il greco pupillo di Zeman. Sfiora il gol con un paio di tiri insidiosi. Ma sbaglia anche tanti appoggi quando comincia ad essere stanco.
Destro 6 Tanto movimento là davanti. Nel primo tempo fa un lavoro prezioso, non butta via nessuna palla e fa salire la squadra. Cala verso la fine. Come tutta la Roma.
Lopez 5 Entra al posto di Lamela ma quasi nessuno se ne accorge.
Totti 6.5 Forse i migliore dei suoi. Qualche dubbio, guardando il tabellino finale, rimane. Ma gioca come un ragazzino per tre quarti della partita. Sul primo gol, il suo tiro colpisce la traversa e finisce poi sulla testa di Florenzi. Sfiora due volte di testa il gol e solo un super Agliardi gli nega la gioia personale.
Lamela 6 La spunta su Nico Lopez. Segna il secondo gol, ignorando Perez per terra a pochi metri. Troppo egiosta in qualche azione, dovrebbe pensare di passare più spesso la palla.
Zeman 5 La sua Roma nel primo tempo pareva il Barcellona. Nella ripresa, invece, scompare dal campo. Un'involuzione preoccupante che non si può spiegare solo con un calo fisico.

BOLOGNA
Agliardi 7.5 Salva il risultato in almeno un paio di occasioni. Bravissimo due volte a parere i due colpi di testa di Totti. La vittoria del Bologna è anche merito suo.
Cherubin 6 Deve sostituire Natali e non lo fa rimpiangere. Partita attenta al centro della difesa. Almeno dopo il primo quarto d'ora, quando il Bologna non era praticamente sceso in campo.
Antonsson 6 Meno propositivo in avantio rispetto ad altre partite. Lo svedese, però, nel finale ci mette l'esperienza per respingere gli attacchi della Roma.
Garics 6 Gioca una ventina di minuti, dà il suo contributo per difendere il risultato.
Morleo 6.5 Il migliore della difesa. Una spinta costante sulla sinistra, ha provato a tirare in porta in più di un'occasione. Buona partita.
Motta 6 E' nervosetto in avvio, forse sente molto la partita, essendo un ex. Gioca meglio nella parte finale del tempo. Lascia il campo al 75'.
Diamanti 7 Nel primo tempo è l'unico a lottare. E nella ripresa continua a servire palloni interessanti e mai banali. Rimedia un giallo stupido, per proteste. Ma è l'anima del Bologna.
Guarente 5 Vaga senza meta in mezzo al campo per tutto il primo tempo, non tornerà in campo nella ripresa. Ha sofferto la pressione della Roma in avvio, non riuscendo a fare gioco.
Pulzetti 6.5 Con il suo ingresso in campo, il Bologna gioca meglio. Fa un gran lavoro anche in copertura. Generoso.
Taider 6 Senza infamia e senza lode. Anzi, sbaglia anche qualche tocco di troppo nella prima mezzora. Poi registra la posizione, un po' più avanzata rispetto al solito, e migliora.
Perez 5 Oggi non ne azzecca una. Rischia grosso, entrando duro a centrocampo, con un cartellino giallo sulle spalle. Sbaglia sempre il tempo degli inserimenti. Giornata no.
PAZIENZA 6.5 Era in ballottaggio con Perez prima della gara. Pioli avrebbe fatto meglio a puntare su di lui sin dall'inizio.
GILARDINO 7.5 E' il protagonista della partita. Non ci si accorge di lui nel primo tempo, servito poco e male dai compagni. Accorcia le distanze con un bel colpo di testa, passa lui il pallone a Diamanti per il pari e segna il gol vittoria. Cosa chiedere di più?
Kone 6 Nella ripresa si riscatta. Batte qualche angolo pericoloso ed entra nelle azioni deterrminati. Bilancia la prestazione con un primo tempo evanescente.
Pioli 7 Sbaglia le scelte a centrocampo. Nella ripresa ha l'intuizione tattica giusta e ridisegna la mediana buttando nella mischia Pulzetti e Pazienza. Ha il gran merito di scuotere i suoi e ribaltare il risultato. Un'impresa non da poco.

Fabrizio Arnhold

Ricerca per tag
serie a roma bologna pagelle

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Serie A
Risultati e classifica: 35a Giornata
Roma - Milan
25 Aprile - 20:45

Bologna - Fiorentina
26 Aprile - 18:00

Inter - Napoli
26 Aprile - 20:45

Verona - Catania
27 Aprile - 12:30

Torino - Udinese
27 Aprile - 15:00

Cagliari - Parma
27 Aprile - 15:00

Sampdoria - Chievo
27 Aprile - 15:00

Livorno - Lazio
27 Aprile - 15:00

Atalanta - Genoa
27 Aprile - 20:45

Sassuolo - Juventus
28 Aprile - 20:45

Il protagonista sei tu: inserisci i risultati su Datasport
 X