World Baseball Classic 2017: l'Italia si inchina al Venezuela

Pubblicato il 12 marzo 2017 alle 09:39:39
Categoria: Sport USA
Autore: Redazione Datasport.it

Un'incredibile Italia sfiora l'impresa contro il Venezuela, pieno di stelle MLB, e si arrende soltanto al decimo inning per 11-10 nella seconda giornata del gruppo D del World Baseball Classic 2017 a Guadalajara, in Messico. Dopo il successo all'esordio col Messico gli azzurri di Marco Mazzieri fanno sudare la Vinotinto che la spunta grazie ad un perfetto Martin Prado. Stasera alle 20.30 la decisiva Italia-Porto Rico.
 
Una splendida Italia si arrende 11-10 agli extra inning al quotato Venezuela a Guadalajara nella seconda giornata del gruppo D del World Baseball Classic. Dopo l'impresa contro il Messico, gli azzurri di Marco Mazzieri non sembrano volersi svegliare dal sogno e partono fortissimo, volando sul 5-0 dopo quattro inning: due valide di Descalso portano a casa i punti di Cervelli, 2, e Segedin, poi nel quarto parziale esplodono Liddi e Nimmo che sparano la pallina oltre le recinzioni per i fuoricampo del 5-0.
 
Sembra fatta ma il Venezuela si ricorda di essere zeppo di stelle e in due inning, quinto e sesto, rimonta e fa 5-5, poi si porta addirittura avanti 8-5 coi punti segnati da Prado, Altuve e Cabrera. L'Italia però non ci sta e recupera, Cervelli batte un doppio e porta a casa i punti di Nimmo e Andreoli, poi nell'ottavo ancora Andreoli lancia Butera verso casa base per l'8-8. La gara è tiratisimma, nel nono e ultimo inning il Venezuela allunga ancora, 10-8 col fuoricampo del fenomeno Perez, catcher dei Kansas City Royals, e nuovamente gli azzurri pareggiano, 10-10, coi punti di Segedin e Maggi. Si va così agli extra inning.
 
Qui il Venezuela si affida ad Altuve, che batte un singolo, e a Prado, il migliore in campo, che festeggia la sua perfetta gara da 5 su 5 al piatto firmando il doppio che porta a casa proprio Altuve per l'11-10. L'Italia ha la chance di replicare di nuovo ma Andreoli viene eliminato al piatto, e le palline girate da Nimmo e Cervelli finiscono dritte nei guantoni dei difensori Vinotinto. Una sconfitta che brucia ma che regala agli azzurri la consapevolezza di potersela giocare con tutti: e stasera alle 20.30, ora italiana, c'è la decisiva sfida con Porto Rico.

Blue Finance Forbes