> volley > nazionali

Domenica, 18 Giugno 2017 - 15:31

Volley, World League: l'Italia si scioglie, il Canada sorride

Gianlorenzo Blengini - Foto Federvolley

Gli azzurri di Blengini salutano il torneo con la settima sconfitta su nove gare e chiudono all'ultimo posto




Si chiude nel peggiore dei modi la disastrosa avventura dell'Italia nella World League di volley 2017. Ad Anversa, in Belgio, i ragazzi di Blengini vengono sconfitti 3-1 (20-25, 25-22, 25-14, 25-22) dal Canada e si piazzano all'ultimo posto in classifica con 6 punti, frutto dei soli successi su Iran e Francia a fronte di 7 battute d'arresto. Tra gli azzurri il migliore marcatore del match è Iacopo Botto con 14 punti all'attivo.

L'Italia, ormai matematicamente fuori dalla Final Six, si presenta in campo per l'ultimo match di Anversa e della regular season di World League contro il Canada con in campo Giannelli-Vettori, Botto-Randazzo, Ricci, Piano e Colaci libero. Dopo un avvio di gara difficile gli azzurri salgono di tono, ritrovano la fiducia e comandano il risultato fino al 25-20 finale. Sembra il preludio ad una partita in discesa e invece la Nazionale di Blengini si scioglie mettendo in mostra tutti i limiti già evidenziati in questo torneo. Il Canada vince il secondo set e annichilisce gli azzurri nel terzo concedendo solo 14 punti. Nel quarto parziale l'Italia resta a lungo in scia ma subisce il decisivo break quando si alza il muro canadese.

Solo due giocatori chiudono in doppia cifra per gli azzurri: Iacopo Botto con 14 punti e Matteo Piano con 10. Per la formazione nordamericana sono invece 15 i punti messi a segno da Stephen Timothy Maar. L'Italia chiude la World League in ultima posizione, un risultato che porterebbe alla retrocessione nel Gruppo B. Gli azzurri, però, verrebbero salvati dalla riforma del torneo che dovrebbe essere ufficializzata a breve dalla Fivb.

Redazione Datasport
loSpettacolo.it - la tua guida tv
Segnalazioni e Consigli

Scrivi alla redazione

di Datasport