> volley > champions

Mercoledì, 15 Febbraio 2017 - 23:14

Volley, Champions: sorriso Civitanova, Perugia cade

L'esultanza dei giocatori della Lube Civitanova - Foto Lega Volley

La Lube vince 3-1 a Liberec e resta in lotta per il primo posto nel Girone B, i Block Devils perdono 3-2 sul campo del Roeselare




Serata agrodolce per le italiane in Champions. Sorride la Lube che, vincendo 3-1 a Liberec con i parziali di 22-25, 30-28, 25-23, 25-14, resta in piena corsa per chiudere al primo posto il Girone B. Trasferta amara invece per Perugia: i Block Devils si arrendono al Roeselare che fanno festa al tie-break con i parziali di 25-18, 20-25, 20-25, 25-22, 15-13. Gli umbri restano al comando del Girone E ma non hanno ancora la certezza del primo posto.

Missione compiuta per la Lube che vince 3-1 sul campo del fanalino di coda Dukla Liberec, aggancia Berlino in vetta al Girone B e martedì 1 marzo, davanti al pubblico amico dell'Eurosuole Forum, si giocherà il primo posto proprio contro i tedeschi nello scontro diretto valido per la sesta e ultima giornata. Dopo una partenza complicata, con il primo set perso 25-22 e il secondo vinto 30-28 in grande sofferenza, Civitanova prende il largo nel terzo parziale per poi chiudere agevolmente il discorso nel quarto. A trascinare i marchigiani di coach Blengini sono Sokolov e Juantorena che mettono a referto 18 punti ciascuno. A fine partita il tecnico dei marchigiani si gode il successo ma non rinuncia a lanciare una frecciatina ai suoi: "Soffrire così è la dimostrazione che se non giochi al massimo la differenza tecnica tra le squadre non si vede. Berlino sarà un osso duro, ma chiudere in vetta il girone sarà fondamentale".

 

Missione fallita invece per Perugia che sul campo dei belgi del Knack Roeselare spreca la chance di conquistare aritmeticamente il primo posto nel Girone E. La squadra di Bernardi, cui sarebbe bastata una vittoria con qualsiasi punteggio, torna a casa con un ko al tie-break e dovrà ora attendere la sfida casalinga contro l'Halkbank, in programma l'1 marzo al PalaEvangelisti, per chiudere il discorso. Privi di De Cecco e Atanasijevic, rimasti a Perugia a lavorare in ottica campionato, gli umbri partono male e perdono il primo set. Poi si rimettono in carreggiata ma scivolano sul più bello consegnando la vittoria ai belgi: il top scorer dei Block Devils è Chernokozhev (19), bene anche Berger (17). Nel Roeselare prestazione maiuscola di Tuerlinckx (24).

 

Redazione Datasport
loSpettacolo.it - la tua guida tv
Segnalazioni e Consigli

Scrivi alla redazione

di Datasport