MotoGP: Rossi non correrà ad Aragon

Pubblicato il 11 settembre 2017 alle 17:21:27
Categoria: Moto GP
Autore: Piergiuseppe Pinto

Le speranze di vedere Valentino Rossi ad Aragon resteranno tali. Attraverso un comunicato, infatti, la Yamaha, team del nove volte campione del mondo, ha annunciato che alla guida dell'M1 nel quattordicesimo appuntamento del Motomondiale ci sarà Michael van der Mark. Il pilota olandese, che corre in Superbike, sarà quindi il compagno di squadra di Vinales nel circuito di Aragon. Soddisfazione per lui: "Sono contento di poter guidare la M1, non l'ho mai fatto. Sarà un'esperienza nuova per me, e sono curioso di vedere cosa si prova a stare in sella ad una moto simile. Non sarà facile andare alle prove senza test, ma voglio ringraziare la Yamaha per l'opportunità".

Ufficiale, quindi, la rinuncia di Rossi al suo secondo GP di fila dopo la caduta in Enduro che ha causato la frattura di tibia e perone. Ecco la spiegazione del managing director della Yamaha, Lin Jarvis: "Il suo recupero procede, ed è in miglioramento, ma sarebbe impossibile per lui tornare in pista il 24 settembre, e abbiamo deciso di dare a Michael questa opportunità. Non è facile sostituire un pilota, ancora di più se questo è Rossi, ma van der Mark ha i requisiti per fare un buon lavoro. Auguriamo a Valentino di tornare sulla sua M1 il prima possibile". Rientro che, a questo punto, slitta alla gara di Motegi, nel GP di Giappone che si disputerà il 15 ottobre.

Blue Finance Forbes