Ligue 1: Keita trascina il Monaco, Ranieri finisce ko

Pubblicato il 28 ottobre 2017 alle 22:17:21
Categoria: Notizie Ligue 1
Autore: Luca Servadei

Nell'undicesima giornata di Ligue 1, il Monaco risponde al Psg e batte 2-0 il Bordeaux: al Matmut Atlantique decidono Keita e Lemar. Un successo che consente agli uomini di Jardim di riportarsi a -4 dal Psg. Niente da fare per il Nantes di Ranieri che interrompe la propria corsa contro il Digione: 1-0 il risultato finale grazie al gol di Tavares. Vittoria importante per il Caen che supera 1-0 il Troyes e si porta al sesto posto a quota 18 punti.
 
Nel primo tempo, i campioni di Francia vanno vicini al vantaggio al 9' con Keita, che devia un tiro di Tielemans, ma trovando attento Costil. La risposta dei girondini non si fa attendere: 3 minuti dopo, De Preville prova a trovare l'1-0 con il sinistro, ma Subasic blocca in due tempi. Sono ancora i padroni di casa ad essere pericolosi con Kamano, che solo in area spreca con un tiro al volo sul fondo. Al 32' ci prova Glik di testa, ma è ancora attento Costil.
 
Nella ripresa, la gara si sblocca al 57': Keita riceve una sponda di testa di Moutinho, entra in area e trova l'1-0 con il sinistro, realizzando il secondo gol di fila dopo quello al Caen. Gli uomini di Jardim non si fermano, e 8 minuti dopo sono sul 2-0: a trovare il raddoppio è Lemar, che si accentra e ci prova con il destro. Una conclusione che sorprende Costil, che si lascia passare sotto le gambe il pallone che chiude il match. Ad andare vicino al gol è ancora il Monaco con Jovetic, che entrato al posto dell'ex Lazio tenta il destro a giro, con la sfera che sfiora l'incrocio. Il Bordeaux prova a riaprirla, ma sbatte contro il muro eretto da Jemerson, che compie due salvataggi sulla linea sui colpi di testa di Lerager e Kamano. Ci prova anche Mendy, ma Subasic è attento con il piede. Interventi che preservano il 2-0 e il secondo successo di fila per i campioni di Francia, che tornano a -4 dal Psg salendo a quota 25. E' crisi, invece, per i girondini, che restano fermi a 16 dopo aver raccolto un solo punto nelle ultime quattro giornate.
 
Nelle partite serali dell'undicesima giornata di Ligue 1, il Nantes di Ranieri incassa il terzo ko stagionale in campionato sul campo del Digione e resta fermo a quota 20 in classifica, al terzo posto, in attesa della replica di Lione e Marsiglia, impegnate nella giornata di domenica. Decide l'incontro la rete di Tavares al 21' del primo tempo. Bel balzo in avanti, invece, per il Caen, che supera il Troyes 1-0 e si porta a quota 18 in graduatoria. Anche in questo caso a deciderla è il gol nel primo tempo di Rodelin. Colpo esterno del Rennes che passa 0-1 sul campo del Montpellier, reduce da due vittorie consecutive. Ai rossoneri basta la rete di Llamas al 14' della ripresa. Nonostante la superiorità numerica per oltre mezz'ora, il Guingamp non riesce a superare l'Amiens: 1-1 il risultato finale. Ospiti in vantaggio al 22' con la rete di El Hajjam, padroni di casa che impattano con Diallo prima dell'intervallo. Al 58' Gouano si becca il secondo giallo che costringe l'Amiens in 10 ma il forcing finale della squadra di Kombouare non sortisce gli effetti sperati. Si chiude in parità, infine, anche la sfida tra Strasburgo ed Angers. Il rigore di Lala porta avanti i padroni di casa, che poi finiscono sotto con la doppietta di Ekambi. Al 77' Terrier trova la rete del definitivo 2-2. Strasburgo che sale a quota 10, Angers che si porta a 13.

Blue Finance Forbes