Champions League: Juventus ad un passo dalla qualificazione, se...

Pubblicato il 31 ottobre 2017 alle 11:00:04
Categoria: Notizie Champions League
Autore: Danilo Supino

Questa sera alle 20.45 scendono in campo le prime italiane per la 4a giornata di Champions League. All'Estadio José Alvalade di Lisbona, lo Sporting attende la Juventus, che può ipotecare la qualificazione con due turni di anticipo. All'Olimpico la Roma attende il Chelsea di Antonio Conte. Una partita del tutto scontata vista l'andata, in cui la sqaudra allenata da Di Francesco può tentare il sorpasso.

La Juventus può ottenere la qualificazione agli ottavi di finale nel più semplice dei modi: vincendo. Tre punti contro lo Sporting Lisbona permetterebbero ai bianconeri di accedere alla fase eliminatoria con due turni di anticipo. Tenendo in considerazione l'altra partita, Olympiakos-Barcellona, ipotizzando una scontata vittoria per i catalani, la classifica a fine giornata reciterebbe: Barcellona 12, Juventus 9, Sporting 3, Olympiakos 0.Il tasso tecnico e le qualità indiviuali non sono di certo dello stesso livello tra le due squadre, ma questa è la Champions League e di sorprese se ne sono viste. All'andata la squadra di Allegri ha dovuto attendere l'84' per tirare un sospiro di sollievo, grazie ad un gol di Mandzukic. Se per uno scherzo del destino, la Juventus dovesse pareggiare o perdere, la qualificazione è rimandata al 22 novembre, quando all'Allianz Stadium arriverà il Barça e i bianconeri dovranno fare più punti possibili tra blaugrana e l'ultima partita sull'ostico campo dell'Olympiakos.

Nel girone C, la Roma può seriamente pensare al primato in classifica. I giallorossi ritrovano il Chelsea dopo la divertente partita di Stamford Bridge, dove gli uomini di Di Francesco hanno messo in scena uno spettacolo di tutto rispetto guidati da Dzeko e Kolarov. I Blues in questa stagione stentano ad imporsi in campionato, con un percorso sottotono rispetto a quanto ci aveva abituato Conte. Qualche meccanismo si è rotto, pensando ai 10 gol subiti e i solo 18 realizzati, in completa controtendenza rispetto al campionato dello scorso anno. Dunque, la Roma può ben guardare al primo posto nel girone. Una vittoria gli permetterebbe di salire ad 8 punti, ad una lunghezza dai londinesi. Tutto, però, potrebbe risolversi solo nell'ultima partita in casa contro il Qarabag.

Blue Finance Forbes