> calcio > serie d

Mercoledì, 21 Settembre 2016 - 15:04

Serie D, 3a giornata: le decisioni del giudice sportivo

Il logo della Serie D -

Resi noti i provvedimenti disciplinari riguardanti le gare andate in scena sabato 17 e domenica 18 settembre



Il Giudice Sportivo ha ufficializzato i provvedimenti disciplinari in relazione alle gare della 3a giornata di Serie D, andata in scena tra sabato 17 e domenica 18 settembre. Tra le disposizioni si segnalano in particolare:

Società
Ammenda 400 euro al San Severo per avere propri sostenitori introdotto e fatto esplodere due petardi nel settori ad essi riservato. Sanzione così determinata in considerazione della idoneità del materiale pirotecnico utilizzato a cagionare danno alla incolumità fisica dei presenti. Ammenda 200 euro al Ligorna per mancanza di acqua calda nello spogliatoio riservato alla terna arbitrale.

Allenatori
Squalifica di 2 giornate a Roberto Chiappara (Albalonga) per essere uscito dalla propria area tecnica e raggiunto la panchina avversaria con fare minaccioso, generando una situazione di  tensione .Squalifica di 1 giornata a Cristian Cassoli (Anzio Calcio 1924), Nicola Ascoli (Argentina srl), Raffaele Addamo (Igea Virtus Barcellona, Agostino Iacobelli (Pianese) per proteste nei confronti dell'arbitro o offese a giocatori avversari

Giocatori

Squalifica di 3 giornate a Gianmarco Tedesco (Gladiator), Fabrizio Franca (Lanusei), Pasquale Despucches (Madrepietra Daunia), Federico Pierantozzi (Monticelli), Alberto Aladje Gomes De Pina (Ponsacco), Aron Giacomoni (Ravennna), Marco Bernacci (Ribelle), Armando Amati (Romagna Centro), Antonio Picci (Turris). Tutti i giocatori sono stati sanzionati per schiaffi, manate o gomitate agli avversari o soltanto per il tentativo di colpire un giocatore avversario.

Redazione Datasport
loSpettacolo.it - la tua guida tv
Segnalazioni e Consigli

Scrivi alla redazione

di Datasport