> calcio > serie a > juventus

Martedì, 21 Marzo 2017 - 08:58

Pjanic e il DNA Juventus: "Qui non si molla niente"

Miralem Pjanic - Foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampista bosniaco: "Possiamo battere il Barcellona e vincere la Champions. A Napoli per vincere"



La Juventus è ben più di una società di calcio, è una filosofia. A ribadirlo è Miralem Pjanic, arrivato la scorsa estate e trasformato dall'ambiente bianconero: "La società è solida, forte e anche i ragazzi non mollano mai niente, mai. Né in allenamento, né in campo. E' una questione di mentalità, ogni giorno ti mettono in testa di preparare al massimo e bene la prossima partita, non si parla di nient'altro. Sono dei killer. Dei veri killer".
 
Nell'intervista a 'Tuttosport' il centrocampista bosniaco parla delle prossime sfide con Barcellona e Napoli, confronti alla portata dei bianconeri: "Eliminare il Barcellona è possibile! Vogliamo vincere la Champions e quindi dobbiamo essere in grado anche di superare una delle squadre più forti. Penso che pure loro avrebbero preferito pescare qualcun altro. La doppia sfida col Napoli? Andiamo lì per vincere la partita, chiudere il campionato e passare il turno in Coppa Italia".
 
Arrivato la scorsa estate dalla Roma, Pjanic ha imparato a convivere con le tante polemiche arbitrali rivolte alla Juventus: "E' pazzesco come ogni dettaglio, ogni minimo dettaglio, se coinvolge la Juventus venga ingrandito al massimo. E' pesante. Ed è anche triste. Perché non vengono riconosciuti fino in fondo i risultati che stiamo ottenendo. Qui ci dicono: andiamo avanti, fa parte del lavoro e del gioco, non ci lamentiamo, non facciamo casini". E sugli 'avversari che si scansano'? "Mai capitato nella mia carriera di affrontare un avversario che si scansa. E ancora di meno da quando sono alla Juventus: ogni partita è difficile", la chiosa di Pjanic.
Redazione Datasport
loSpettacolo.it - la tua guida tv
Segnalazioni e Consigli

Scrivi alla redazione

di Datasport