> calcio > serie a > inter

Lunedì, 20 Marzo 2017 - 20:10

Icardi: "Sono legato a Milano e all'Inter"

L'esultanza di Icardi - Foto www.imagephotoagency.it

Il capitano nerazzurro: "I gol più importanti alla Juventus. E voglio la maglia dell'Argentina"



L'amore per Milano e l'Inter, i gol alla Juventus e il sogno di vestire la maglia dell'Argentina: questo è il Mauro Icardi che si confessa al mensile GQ. "Mi sento molto milanese, ogni volta che passiamo davanti al Duomo scattiamo la foto. Ormai sono qui da quattro anni e sono molto legato alla maglia nerazzurra", dice il capitano nerazzurro, autore in campionato già di 20 gol con l'aggiunta di 8 assist.
 
"Ne sto facendo molti. E per segnare bisogna trovarsi sempre nel posto giusto al momento giusto. Questo è il compito di ogni attaccante. Il mio gol più bello? Sicuramente quello fatto da fuori area contro il Bologna. All'incrocio dei pali. Il più importante... E' sempre contro la Juve", racconta Icardi. Poi aggiunge: "Volevo giocare ad alti livelli e ce l'ho fatta da un paio d'anni. Il mio prossimo obiettivo è migliorare in modo da poter giocare per la Nazionale del mio Paese".
 
La vita privata gira attorno alla moglie Wanda Nara, ai figli e ai social network: "Siamo molto più esposti a causa dei social network. Sia le partite di calcio, sia molti aspetti della nostra vita privata possono essere seguiti ovunque. Uscite serali? Con cinque bambini, proprio no. I luoghi del 'cuore' di Milano sono San Siro. Poi mi piace andare in centro a fare shopping e mi piace sempre andare a vedere il Duomo".
Redazione Datasport
loSpettacolo.it - la tua guida tv
Segnalazioni e Consigli

Scrivi alla redazione

di Datasport