> calcio > premier league

Giovedì, 18 Maggio 2017 - 11:32

Mazzarri non sa l'inglese: esonerato dal Watford

Walter Mazzarri - Foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico italiano lascerà dopo l'ultima gara, silurato dallo spaogliatoio e dall'ambiente




"Licenziato perché non parla inglese". Questo il titolo scelto da tabloid Daily Mirror per lanciare l'esonero da parte del Watford di Walter Mazzarri che lascerà gli Hornets dopo l'ultima gara di Premier League contro il Manchester City: la salvezza sul campo non è bastata al tecnico livornese che paga le difficoltà nell'imparare l'inglese e un regolamento giudicato troppo ferreo dallo spogliatoio, in primis dal capitano Deeney che ha messo tutti contro l'ex mister di Napoli e Inter.
 
"Dopo aver discusso con Walter Mazzarri sugli obiettivi e le aspirazioni future, la dirigenza ha deciso di sollevarlo dall'incarico dopo l'ultima gara di Premier League della stagione 2016/2017. Ringraziamo Walter e il suo staff per il contributo reso al Watford nell'anno appena trascorso", il sintetico comunicato del Watford diffuso ieri pomeriggio. Il club di proprietà dei friulani Pozzo punterà su un nuovo tecnico, probabilmente Marco Silva, portoghese che non è riuscito ad evitare la retrocessione dell'Hull City.
 
Mazzarri è stato fortemente criticato, il suo problema con l'inglese l'ha reso impopolare anche tra i tifosi, così come un'immagine e un profilo pubblico tutt'altro che attuale e "vendibile": è chiaro però che i problemi all'interno dello spogliatoio, in primis col capitano Deeney, riferimento per la società e idolo del pubblico, siano stati determinanti per il suo esonero. Il suo lavoro non è però passato inosservato e, oltre ai complimenti di analisti tra cui gli ex campioni Lineker e Lampard, è già scattato l'interesse di West Ham e Everton per la prossima stagione.
 
Redazione Datasport
loSpettacolo.it - la tua guida tv
Segnalazioni e Consigli

Scrivi alla redazione

di Datasport