> basket > nba

Giovedì, 12 Gennaio 2017 - 10:15

Nba: Westbrook implacabile, cadono Cavs e Rockets

Russell Westbrook - Stopframe Youtube

Il play californiano trascina i Thunder al successo sui Grizzlies con la 18esima tripla doppia. Portland batte Cleveland, Minnesota stende Houston



Il protagonista della notte Nba è Russell Westbrook che confeziona la 18esima tripla doppia stagionale (24 punti, 13 rimbalzi e 12 assist) e trascina gli Oklahoma City Thunder al successo per 103-95 sui Memphis Grizzlies. I Cleveland Cavaliers perdono 102-86 contro i Portland Trail Blazers con LeBron James che sigla 'solo' 20 punti. I Minnesota Timberwolves interrompono la striscia di 9 vittorie di fila degli Houston Rockets imponendosi 119-105.

Westbrook mette a segno la 18esima tripla doppia della stagione eguagliando così il suo totale dello scorso anno. Il record storico è detenuto da Oscar Robertson con 41 nel 1961-62. Grazie al play californiano i Thunder si sbarazzano agevolmente dei Grizzlies conquistando la terza vittoria di fila. I Cavs, invece, subiscono il secondo ko consecutivo pagando a caro prezzo l'arrivo in albergo a Portland alle 3 di notte nell'immediata vigilia della gara. LeBron James mette a referto 20 punti con 11 rimbalzi ma a dominare il match è C.J. McCollum, autore di 27 punti con 5 triple.

Si ferma al Target Center di Minneapolis la corsa dei Rockets che interrompono a 9 la striscia di gare vincenti e perdono anche il secondo posto a Ovest. I T'Wolves riscattano la clamorosa sconfitta subita in rimonta meno di un mese fa amministrando l'ampio vantaggio di +12 accumulato nell'ultimo quarto. Andrew Wiggins mette a segno 28 punti. Ai Rockets non bastano i 33 con 12 assist del solito James Harden. 

Il buzzer beater sulla sirena di T.J. McConnell regala a Philadelphia il successo per 98-97 su New York. I Knicks possono solo rammaricarsi per aver gettato al vento 10 punti di margine a due minuti e mezzo dalla fine. Carmelo Anthony, il migliore, sigla 28 punti mentre Derrick Rose, al rientro dopo la chiacchierata fuga di qualche sera fa, ne mette 25. Questo avvio di 2017 sorride ai Clippers che, contro i Magic, conquistano la quinta affermazione consecutiva vincendo 105-96 con 22 punti di J.J. Reddick. Davanti agli occhi attenti dell'amico Floyd Mayweather Jr., in prima fila al TD Garden di Boston, Isaiah Thomas trascina i Celtics nell'affermazione per 117-108 sui Washington Wizards mettendo a referto 38 punti (20 solo nell'utimo quarto).

Redazione Datasport
loSpettacolo.it - la tua guida tv
Segnalazioni e Consigli

Scrivi alla redazione

di Datasport