> basket > nba

Giovedì, 16 Febbraio 2017 - 09:29

Nba: tracollo Hornets, Warriors e Cavs sorridono

Klay Thompson - Stopframe Youtube

Toronto ribalta Charlotte con Belinelli che segna solo 3 punti. Golden State batte Sacramento, Cleveland regola Indiana. Westbrook show coi Knicks



Nella notte Nba Marco Belinelli sigla solo 3 punti e i suoi Hornets perdono 90-85 sul parquet di Toronto nonostante il +17 nell’ultimo quarto. Vincono tutte le big: i Warriors si impongono 109-86 sui Kings, i Cavaliers regolano 113-104 i Pacers e gli Spurs espugnano 107-79 l'Amway Center di Orlando. Russell Westbrook sigla la 27esima tripla doppia stagionale (38 punti, 14 rimbalzi e 12 assist) nel successo (116-105) dei Thunder sui Knicks.
 
Undicesima sconfitta esterna consecutiva per gli Hornets che non riescono a gestire un vantaggio di 17 punti a inizio quarto quarto e crollano sotto i colpi dei Raptors, guidati dai 21 punti di Kyle Lowry. Serata da dimenticare per Belinelli che sigla 3 punti con 1/6 al tiro in 22 minuti. Dopo il ko con i Nuggets, i Warriors riprendono la loro corsa battendo i Kings nonostante la prima espulsione stagionale di Draymond Green nel corso del secondo quarto. Protagonista assoluto è Klay Thompson che mette a referto 17 dei suoi 35 punti nel decisivo terzo parziale. 
 
LeBron James trascina i Cavs, campioni in carica Nba, al successo sui Pacers con 31 punti a cui si aggiungono i 26 di Kyrie Irving. In attesa del weekend dell'All Star Game Indiana perde così la quinta gara consecutiva. Gli Spurs dominano dall'inizio alla fine la sfida con i Magic e si impongono agevolmente grazie ai 23 punti di LaMarcus Aldridge e ai 22 di Kawhi Leonard. A far volare i Thunder contro i Knicks ci pensa ancora una volta Westbrook che si porta al terzo posto di tutti i temp per triple doppie in una sola stagione (27) dietro alle 41 di Oscar Robertson e alle 31 di Wilt Chamberlain. A New York non bastano i 30 di Carmelo Anthony e i 25 di Derrick Rose. 
 
Sono 33 i punti messi a segno da Isaiah Thomas nel successo dei Celtics per 116-108 sui Sixers. Per il numero 4 di Boston si tratta della quarantesima gara di fila con almeno 20 punti a referto. I Timberwolves travolgono 112-99 i Nuggets, ancora senza Gallinari, con Andrew Wiggins che segna 40 punti. I Detroit Pistons battono 98-91 i Dallas Mavericks e consolidano l'ottavo posto a Est.
Redazione Datasport
loSpettacolo.it - la tua guida tv
Segnalazioni e Consigli

Scrivi alla redazione

di Datasport