Totti, 20 anni di Roma in Serie A

Pubblicato il 28 marzo 2013 alle 09:49:15
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Francesco Totti è la Roma ed oggi, a 20 anni dal suo esordio in Serie A con la casacca giallorossa, la città, i compagni, i tifosi e tutti gli sportivi italiani festeggiano un giocatore che ha scritto e tutt'oggi sta scrivendo la storia di una maglia, la numero 10, che porta sulle spalle con orgoglio e amore.

Aveva 16 anni Francesco quando esordì per pochissimi minuti in un Brescia-Roma del 28 marzo 1993: l'allora allenatore Vujadin Boskov lo scelse dalla panchina per dargli qualche attimo di gloria in un match praticamente chiuso (2-0 per la Roma). Probabilmente nemmeno il tecnico del 'Rigore è quando arbitro fischia' poteva immaginare che quel ragazzino sarebbe diventato nel giro di poco il 'Capitano' che avrebbe trascinato la squadra capitolina nel corso dei seguenti 20 lunghissimi anni.

Sono tanti i tecnici che hanno avuto la fortuna di allenare Totti: da Mazzone a Carlos Bianchi, da Capello a Liedholm, da Zeman a Prandelli passando per Del Neri, Spalletti, Ranieri, Montella, Luis Enrique e per concludere Andreazzoli. Il suo contratto scadrà nel 2014 ma, a 36 anni, c'è il desiderio di proseguire la 'storia d'amore' con la sua Roma e raggiungere quel record, 274 reti in Serie A, attualmente detenuto da Silvio Piola. Totti è ora sul secondo gradino più alto del podio per quanto riguarda le reti segnate nella massima divisione italiana (226). Ha superato da poco Gunnar Nordahl ma il suo obiettivo, si sa, è quello di diventare il numero uno di tutti i tempi.