Torino, Ventura: "Salvezza più vicina"

Pubblicato il 27 gennaio 2013 alle 23:18:52
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Il Torino a San Siro con l'Inter pareggia 2-2 al termine di una grandissima prestazione. Gli uomini di Ventura sono andati vicini al colpaccio dopo esser passati in vantaggio con la doppietta di Meggiorini. Il tecnico granata, intervenuto a fine gara ai microfoni di Sky, è soddisfatto per il risultato: "Alla mia età è difficile provare rammarico per i risultati - spiega -, il verdetto del campo è quello e non ci possiamo fare nulla. Sono felice di aver visto una neopromossa giocare così contro l'Inter. Alla vigilia avevo detto che contava la prestazione, i tre punti avrebbero avvicinato l'obiettivo della permanenza della categoria".

Nei minuti finali, Ventura ha levato Cerci che è apparso contrariato del cambio: "Mancavano 9 minuti alla fine e mi sembrava in affanno - prosegue -, è tipico di Cerci arrabbiarsi per le sostituzioni ma non è un aspetto totalmente negativo. Voleva dare il massimo fino alla fine dei 90 minuti. L'Inter? Pensavamo giocasse come al solito con il 3-4-3, fortunatamente ho una squadra in grado di leggere le situazioni e per questo devo fare i complimenti ai miei ragazzi. E' un gruppo che può giocare contro chiunque, anche se a volte non ci riusciamo".

Una considerazione su Meggiorini, autentico mattatore del match con una doppietta: "Sono contento per lui perché ha vissuto un periodo non positivo in questa stagione, era andato un po' in crisi anche perché la piazza non apprezzava certe prestazioni. Però si vedeva che aveva ritrovato serenità in campo e oggi lo ha dimostrato".

Nonostante il gol subito nei primissimi minuti, il Torino è riuscito a recuperare il match: "Paghiamo sempre i primi minuti in uno stadio importante visto che alcuni giocatori non ci erano nemmeno mai stati, il gol di Chivu è stato una gran punizione - conclude -, un gesto tecnico che merita i complimenti".