Serie B: Lanciano spietato, Cittadella steso

Pubblicato il 9 febbraio 2013 alle 17:15:07
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Virtus Lanciano-Cittadella: cronaca, pagelle e tabellino

Prosegue il buon momento della Virtus Lanciano che al Biondi supera 3-2 il Cittadella nella 25a giornata del campionato di serie B. La formazione di Gautieri, reduce dallo 0-0 di Ascoli, ritrova il successo, il quarto nelle ultime cinque partite, e sale a 29 punti in classifica. A 31 ci sono i veneti di Foscarini, in piena crisi: la vittoria manca dal 17 dicembre scorso e la caduta di Lanciano è la terza di fila in trasferta. Svaniscono i sogni di playoff.

Primo tempo divertente al Biondi. Pronti via e al 6' il Lanciano trova il vantaggio con Vastola: perfetto cambio di gioco di Volpe per Piccolo, centro basso e il mediano ex Ascoli trova il terzo centro stagionale insaccando da due passi. Il vantaggio frentano dura appena due minuti perchè all'8' il Cittadella fa 1-1: conclusione in diagonale dal limite di Vitofrancesco, Leali respinge con un bel guizzo ma Minesso, ben appostato, realizza festeggiando al meglio il debutto in maglia granata. Al 14' il Lanciano torna subito davanti: traversone da destra di Almici, nell'area veneta nessuno libera, nemmeno Ciancio, la palla arriva a Volpe che controlla tutto solo e di sinistro trafigge Cordaz. Poco dopo il 25' sul Biondi comincia a nevicare, il Cittadella spinge e al 28' sfiora il pari con Schiavon su punizione: Leali però vola e con l'aiuto della traversa si salva. I padroni di casa però sono cinici e spietati e al 38', in contropiede, fanno 3-1: Vastola scatta in posizione regolare, serve Piccolo che colpisce il palo col sinistro ma ritrova la sfera e col destro insacca a porta vuota.

Nella ripresa il Cittadella parte fortissimo e al 52' trova il gol del 3-2 che riapre il discorso. Bello spunto sulla linea di fondo di Di Roberto che salta un avversario, calcia forte in mezzo col sinistro e trova la sfortunata deviazione di Almici che trafigge il proprio portiere Leali. Al 58' i padroni di casa si rifanno vedere in avanti e Cordaz si supera sulla conclusione ravvicinata di Vastola. Al 64' ancora i frentani velenosi con Plasmati che sfonda in area con un sombrero, scavalca Cordaz in uscita ma mette alto. L'ultima opportunità è per il Cittadella: conclusione col destro a giro di Schiavon, c'è una deviazione ma Leali si supera e devia con la mano di richiamo. Nel prossimo turno Grosseto-Virtus Lanciano e Cittadella-Cesena.