Serie B: Vicenza di misura, Padova battuto

Pubblicato il 9 marzo 2013 alle 17:10:29
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Padova-Vicenza: cronaca, pagelle e tabellino

Il Padova, con Cuffa, Anania, Galli, Gallozzi, Cionek, Ze’ Eduardo e Piccioni indisponibili, si schiera con il 4-3-3 ed in attacco il tridente Farias-Babacar-Cutolo. Nel Vicenza è assente Gentili oltre lo squalificato Ciaramitaro. Il tecnico Dal Canto si affida al 4-4-2 schierando in attacco la coppia Bojinov-Malonga.

Prima frazione brillante e divertente grazie alla vivacità di gioco espressa da entrambe le squadre. Il Vicenza passa in vantaggio già al 4’ grazie al gol di Castiglia abile a battere Silvestri con una precisa conclusione all’angolino su assist di Bellazzini.

I padroni di casa non si perdono d’animo e reagiscono immediatamente stringendo d’assedio la porta avversaria. Al 21’ Babacar ci prova con una spettacolare sforbiciata che però termina alta. Replicano sempre i biancoscudati al 33’ con una magistrale punizione di Viviani che termina sul palo. Stessa sorte nel finale di primo tempo per Cutolo che, dopo aver superato il portiere vicentino con un delizioso “sombrero”, batte al volo ma ancora il legno nega all’attaccante la gioia del pareggio.

Ripresa generosa del Padova che stringe letteralmente d'assedio la retroguardia avversaria senza però mai riuscire a perforare la porta difesa da un Bremec in versione “uomo-ragno”. Il Vicenza, rinunciatario e con il limitatore inserito in fase offensiva, controlla e gestisce il vantaggio di 1-0 acquisito già nella prima frazione e riesce a conquistare quindi una preziosissima vittoria in ottica salvezza.

I padroni di casa, seppur a testa alta, escono sconfitti nel derby e ristagnano sempre a quota 42 in attesa di ricevere la Pro Vercelli, mentre i ragazzi di Dal Canto salgono a 31 punti e tirano un sospiro di sollievo in vista della prossima gara interna contro la Ternana.