Serie B: Varese-Sassuolo, gol e highlights. Video

Pubblicato il 10 marzo 2013 alle 00:00:03
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Varese-Sassuolo: cronaca, pagelle e tabellino

Il Sassuolo supera il Varese 4-3 al termine di una gara avvincente e spettacolare. I gol di Berardi e Masucci nel primo tempo sembravano aver messo in cassaforte il risultato ma i biancorossi si svegliano nella ripresa e rendono dura la vita agli emiliani, in inferiorità numerica nell'ultima mezz'ora. La squadra di Di Francesco riesce però a tenere sempre a distanza i padroni di casa, grazie a Masucci e Pavoletti che rendono inutili i gol di Ebagua e Zecchin e portano a casa un sofferto successo. Per i varesini, che avevano subìto 4 gol anche all'andata, è la terza sconfitta nelle ultime 4 gare.

La prima azione pericolosa è dei padroni di casa: dopo 4' Ebagua conclude una lunga galoppata con un sinistro da fuori area che esce a fil di palo. Due minuti più tardi passano gli ospiti: Franco pasticcia in area e Berardi ne approfitta per battere Bressan di sinistro. Dopo 6' è 1-0 Sassuolo. La reazione del Varese è tutta in un altro tiro da fuori area di Ebagua, a lato al 10'. Per il resto tante azione manovrate del tutto inconcludenti. Il Sassuolo si limita a controllare il risultato, affacciandosi di tanto in tanto nei pressi dei sedici metri avversari. Al 15' Bressan blocca un tiro centrale di Berardi. Al 28' Ebagua riesce a liberarsi in area ma scivola al momento della conclusione, sciupando una buona chance. Il primo tempo sembra avviarsi stancamente all'intervallo senza emozioni ma al 44' arriva il raddoppio neroverde: cross di Bianchi deviato da Rea, Masucci irrompe di testa e con una precisa palombella scavalca Bressan per il 2-0 sassolese.

Ad inizio ripresa Castori inserisce Damonte e Oduamadi e la partita cambia. Al 54' proprio il nigeriano pesca in area Troest: colpo di testa vincente del danese, ed è 1-2. Passano appena due minuti e il Sassuolo sigla il tris: assist di Berardi per Masucci che al volo devia in rete il pallone del 3-1. I padroni di casa non si arrendono: un altro subentrato, Neto Pereira, guadagna un calcio di rigore per spinta di Terranova, espulso da Baracani. Ebagua trasforma il penalty, ed è 2-3 al minuto 64. Costretta in 10, la capolista sbanda nel finale: al 79' Pomini salva su un'altra incursione offensiva di Troest, all'81' Ebagua di testa manca il bersaglio da due passi. Al minuto 86 però, Pavoletti conclude un'azione di contropiede con il gol del 4-2 ospite. La partita è chiusa, ma il Varese insiste lo stesso: Zecchin centra la traversa su punizione al 90' prima di segnare, al 3' di recupero e sempre su calcio piazzato, il definitivo 3-4.

Prossimo turno a La Spezia per i lombardi, mentre gli emiliani ospiteranno il Cittadella.