Serie B: Varese-Reggina, gol e highlights. Video

Pubblicato il 29 marzo 2013 alle 08:00:33
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Varese-Reggina: cronaca, pagelle e tabellino

 

Se il Varese gioca sempre così, un posto nei playoff (qualora ovviamente questi si disputassero) è assicurato. La squadra di Castori demolisce 3-0 una spenta Reggina e torna al successo dopo un mese circa di astinenza. Decisive tanto le reti di Neto Pereira (29'), Troest (67') e Koné (88') quanto l'espulsione di Bergamelli al 51': ma, va detto, il Varese ha dimostrato ampiamente la sua superiorità rispetto agli avversari.

Il Varese dà fin da subito l'impressione di voler tornare con prepotenza alla vittoria: il primo a provarci è Pucino, che al 3' prova a sbrogliare col destro una mischia in area ma spara alto sopra la traversa. I padroni di casa sfruttano la velocità di Ferreira Pinto e Oduamadi sulle fasce per mettere in crisi il 3-5-2 della Reggina. E' proprio da un'azione manovrata sulla corsia di sinistra che arriva al 29' il vantaggio per la formazione di Castori: Filipe dialoga con Oduamadi che centra un pallone perfetto per la testa di Neto Pereira, colpo di testa preciso e palla in rete. La Reggina non risponde, appare disorientata e chiude la frazione in svantaggio.

Apertura di ripresa scoppiettante per il Varese. Al 47' un contrasto tra Neto Pereira e Bergamelli fa schizzare la sfera sul palo a Baiocco battuto, con Oduamadi che successivamente non riesce a ribadire in rete. Quattro minuti dopo la svolta dell'incontro, con un ingenuo Bergamelli che trattiene Neto, si becca il secondo giallo e finisce sotto la doccia: sulla punizione successiva è Ebagua a centrare una clamorosa traversa con un bolide mancino. Ma il raddoppio è nell'aria e si concretizza al 67', quando un preciso inserimento di testa di Troest su angolo di Filipe mette la ceralacca alla gara. Da qui in poi il Varese si gode il ritorno alla vittoria, e c'è anche il tempo per la terza rete del neo entrato Koné, abile ad inserirsi dalle retrovie e a freddare ancora Baiocco.

La Reggina incassa dunque la prima sconfitta della gestione Pillon e ripiomba appieno nell'incubo playout: da qui in poi le gare iniziano a diventare decisive, a partire dalla prossima contro il Bari. Per il Varese la 35esima giornata riserverà invece lo scontro con un Padova in piena crisi: il sogno playoff può continuare.