Serie B: è solo 1-1 fra Empoli e Padova

Pubblicato il 23 febbraio 2013 alle 17:39:27
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Empoli-Padova: cronaca, pagelle e tabellino

Empoli e Padova pareggiano 1-1 al "Castellani" al termine di una gara ben giocata, nonostante le avverse condizioni atmosferiche. Un buon primo tempo dei toscani ma gli ospiti, ottenuto il pari a fine primo tempo, giocano una grande ripresa e sfiorano il successo. L'eroa della partita è Renato Dossena, terzo portiere dell'Empoli: in panchina per l'indisponibilità pochi minuti prima del match di Bassi, entra in campo al 79' dopo l'espulsione di Pelagotti e para un rigore a Vantaggiato, salvando il risultato. Per la squadra di Sarri è il terzo pari in quattro partite, per i veneti la striscia senza successi si allunga a 7 gare. Campo pesante, pioggia e vento sul "Castellani", ma i padroni di casa partono bene: dopo 2' Saponara si libera in area ma calcia addosso a Silvestri, uscitogli incontro. Il Padova, dopo 15' di studio, comincia a farsi vedere in avanti: al minuto 16 Pelagotti blocca un debole diagonale di Babacar, poi, al 20', respinge con i pugni un violento tiro di Cutolo.

Al 26' Saponara conquista una punizione a 25 metri dalla porta: Maccarone calcia rasoterra, infilando il pallone nell'angolino alla sinistra di Silvestri. 1-0 Empoli. La squadra di Colomba accusa il colpo, i toscani provano ad approfittarne. Al 29' Silvestri blocca un tiro da lontano di Signorelli. Minuto 34: gran giocata di Tavano che si libera in area ma scivola al momento del tiro, sprecando una grande occasione. I veneti reagiscono nel finale di frazione: al 43' un diagonale di Farias è deviato sul palo da Pelagotti. Passa un minuto, Piccinni mette in mezzo, pallone mancato da Babacar, non però da Farias che di destro segna l'1-1.

Ripresa di marca padovana: al 50' Cutolo sfiora il palo dal limite, tre minuti dopo impegna Pelagotti dalla lunga distanza. La gara è apertissima: al 69' Silvestri blocca un sinistro da fuori area di Valdifiori. Minuto 74: Farias calcia centrale da ottima posizione, spedendo il pallone tra le braccia di Pelagotti. Al 78' De Feudis entra in area e il portere empolese lo aggancia: l'arbitro Pasqua lascia proseguire per il vantaggio, poi fischia il penalty e espelle l'estremo difensore. Si perde qualche minuto, entra Dossena e Vantaggiato si fa respingere il tiro dal dischetto. Minuto 83, altra clamorosa occasione per il Padova: conclusione a giro di Farias, palla respinta dall'incrocio, Vantaggiato ci prova in tuffo, ma Dossena respinge. Il finale è un assedio ma la squadra di Colomba non passa e l'Empoli, che chiude in 9 per l'espulsione nel recupero di Valdifiori, può festeggiare lo scampato pericolo. Prossimo turno a Brescia per i toscani, mentre i patavini ospiteranno la Juve Stabia.