Serie B: ride il Vicenza, Verona beffato

Pubblicato il 9 febbraio 2013 alle 17:15:13
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Verona-Vicenza: cronaca, pagelle e tabellino

A sorpresa il Vicenza espugna il Bentegodi superando il Verona per 1-0. Decisiva la rete di Semioli nella ripresa al termine di una gara condotta a lungo dagli scaligeri, che però hanno avuto il demerito di non saper concretizzare le molteplici occasioni da gol. Mandorlini vede così allontanarsi il Sassuolo a +8, mentre Dal Canto coglie la prima vittoria in panchina e ritorno alla vittoria per la squadra biancorossa dopo undici giornate di buio.

Infatti i primi 45' sono un monologo a tinte gialloblù: gli ospiti sembrano in balia della formazione di Mandorlini e dopo un gol annullato a Sgrigna in offside e un gran sinistro fuori di un soffio di Agostini, Bremec è costretto agli straordinari per due volte contro lo stesso ex attaccante del Torino. L'occasione più clamorosa termina sui piedi di Cacia, ma il centravanti degli scaligeri cicca incredibilmente il pallone sprecando così il pregevole assist al volo dell'indemoniato Sgrigna. Il Vicenza dell'ex di turno Bojinov non passa mai la metàcampo, ma in compenso resiste agli assalti dei padroni di casa. Prima che l'arbitro fischi la fine del primo tempo Agostini è costretto a lasciare il campo per un infortunio al ginocchio: brutta tegola per i gialloblù, che rischiano di perdere così uno degli acquisti più importanti del mercato invernale.

L'inizio della ripresa vede sempre in copione il forcing veronese. Sgrigna crea senza centrare il bersaglio e al 63' Jorginho colpisce un palo clamoroso, ma decisiva la deviazione con la punta delle dita di Bremec. Mandorlini getta nella mischia Cocco e Carrozza, mentre Dal Canto si copre togliendo gli spenti Malouda e Bojinov. E proprio quando il Verona comincia ad allentare la pressione il Vicenza passa: al 75' sugli sviluppi di una punizione Martinelli colpisce il palo, ma sulla ribattuta Semioli controlla e batte Rafael con un potente destro sotto la traversa. Nel finale i gialloblù tentano il tutto per tutto, ma Bremec fa buona guardia e il 94simo derby veneto termina così con la festa biancorossa.

Nel prossimo turno il Verona è atteso all'insidiosa trasferta sul campo del Novara, mentre il Vicenza è impegnato al Rigamonti di Brescia.