Serie B: Novara corsaro, Juve Stabia ko

Pubblicato il 9 febbraio 2013 alle 17:15:54
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Juve Stabia-Novara: cronaca, pagelle e tabellino

Allo stadio "Romeo Menti" di Castellamare di Stabia gara molto importante per due squadre che lottano per obbiettivi diversi e che cercano punti pesanti per i loro classifica. La partita finisce 4-2 per gli ospiti con gol di Lepiller, Gonzalez e Seferovic e autorete di Figliomeni, mentre per i padroni di casa segnano Caserta e Bruno.

Primo tempo che vede le due formazioni spingersi in avanti alla ricerca del gol, seppur i primi minuti siano caratterizzati da tanti passaggi sbagliati. La prima vera occasione capita sui piedi di Seferovic che non sfrutta al meglio il cross da sinistra di Crescenzi spedendo il pallone fuori. Le squadre allora ci provano da fuori area: per il Novara Gonzalez, Lepiller e Buzzegoli mentre per la Juve Stabia è Verdi, con tiri o cross da lontano, a creare pericoli. Ma proprio nel miglior momento della "Vespe" arriva la doccia fredda con il gol di Lepiller che al 38’ concretizza un cross dalla destra di Gonzalez.

Secondo tempo che comincia bene per gli ospiti: al 50’ fallo di mano di Caserta in area di rigore e arbitro che indica il dischetto, Gonzalez trasforma e raddoppia. La reazione dei padroni di casa arriva si minuti più tardi: ottimo lancio di Verdi, Caserta solo davanti a Bardi non sbaglia col destro. Al 67’, però, è ancora il Novara a trovare la rete: Gonzalez mette in mezzo dalla destra e Figliomeni trova una sfortunata deviazione nelle sua porta: autogol e 1-3. Passano 4 minuti e gli ospiti vanno ancora in gol con Seferovic  pabile ad insaccare con un preciso pallonetto. A 6 dalla fine Bruno, subentrato dalla panchina, rende meno amara la sconfitta delle Vespe, mettendo in porta dopo una respinta corta di  Bardi. Nel finale c’è tempo ancora per una traversa colpita su calcio di punizione da Gonzalez.

Nel prossimo turno i campani incrociano un Varese galvanizzato dalla vittoria esterna contro il Bari, mentre i piemontesi affronteranno un Verona arrabbiato dopo la sconfitta casalinga contro il Vicenza.