Serie B: Juve Stabia-Brescia, gli highlights. Video

Pubblicato il 29 gennaio 2013 alle 00:01:42
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Guarda i gol e gli highlights di Juve Stabia-Brescia

Rivivi le emozioni di Juve Stabia-Brescia: cronaca, pagelle e tabellino

Pari senza reti tra Juve Stabia e Brescia al Menti di Castellammare. Nel posticipo della seconda di ritorno di B, le due squadre regalano poche emozioni: solo un'occasione vera per i padroni di casa, due per i lombardi. Corvia si mangia il gol-vittoria al 94'. Le rondinelle salgono al quinto posto con il MOdena a quota 32, i campani seguono a 31 punti.

La Juve Stabia con il tridente formato da Verdi, Cellini e Mbakogu. Murolo prende il posto di Scognamiglio al centro della difesa. Il Brescia, con Antonio Caracciolo e Caldirola al centro della difesa, parte con Mitrovic e Corvia coppia d'attacco. Al 27' un episodio da moviola: Budel ferma la palla nella sua area, forse con un braccio, la Juve Stabia chiede il rigore ma Giancola non fischia. Cinque minuti dopo sinistro sul fondo di Saba, che replica al 43' sbagliando ancora. In mezzo, al 35', gol annullato al Brescia per un fallo in attacco: Di Cuonzo aveva fatto autogol. Il primo tiro per i campani nel recupero: Baldanzeddu non inquadra la porta da fuori. Arcari e Nocchi sbadigliano nei primi 45'.

Il primo brivido della ripresa al 51': angolo da sinistra di Saba, Cellini svirgola e Corvia non riesce a girare in porta. E al 58' ecco il primo cambio per la Juve Stabia che vuole provarci: Mbakogu lascia il posto a Mezavilla. La prima vera occasione al 63': Verdi, tutto solo in area, spara alle stelle da buona posizione con il destro. Tra il 69' e il 73' le contromosse di Calori: Andrea Caracciolo e Scaglia in campo al posto di Mitrovic e di Saba. Subito dopo Mezavilla tira in porta e Arcari manda in qualche modo in angolo. La risposta di Braglia? Fuori Verdi e Cellini, dentro Acosty e Improta. E al 78' il Brescia sfiora il gol: destro di Lasik da fuori area a lato di pochissimo. Tre minuti dopo, un'altra chance: destro di Corvia da 20 metri e Nocchi respinge con i pugni. Poi destro di Lasik da fuori, Nocchi dice ancora una volta di no in due tempi. La replica all'84' di Zito: il suo sinitro respinto da Arcari. E al 94' Corvia si mangia il gol-vittoria: non aggancia da due passi un pallone d'oro.

Si accontentano di un punto a testa le due squadre. I prossimi impegni? Brescia-Spezia e Vicenza-Juve Stabia sabato pomeriggio.